Inter: qualificazione Champions e sponsor: obiettivo 500 mln di fatturato

Per l’Inter, a livello sportivo ma anche di conti, sarà fondamentale arrivare in Champions League.

Per l’Inter, a livello sportivo ma anche di conti, sarà fondamentale arrivare in Champions League.

“Lo scorso anno, l’Inter ha chiuso al settimo posto ricevendo dalla Lega per i diritti tv poco più di 76 milioni e, siccome il piazzamento in classifica determina una parte degli introiti, entrando nelle prime 4 (e facendo un buon cammino in Coppa Italia) la stima nerazzurra è quella di incassare 5 milioni in più rispetto al 2016-17 – si legge -. Indipendentemente dai risultati sportivi un aumento (di 2,5 milioni) è previsto anche dall’ultimo anno dell’accordo con Infront, mentre gli altri sponsor nerazzurri hanno bonus in caso di qualificazione alla Champions. Se il trend continuerà ad essere questo, significativa sarà anche la crescita dei ricavi per gli spettatori delle gare interne. L’Inter ha incassato di più rispetto a 12 mesi fa con la campagna abbonamenti e il dato degli introiti da botteghino (58.000 spettatori di media a partita) è notevole. A bilancio potrebbe esserci un aumento complessivo di 5-6 milioni”. Il tutto senza dimenticare gli introiti garantiti dai nuovi sponsor asiatici che Suning è stato in grado di attirare. “Dopo che lo scorso anno è stato sfondato il muro dei 300 milioni di ricavi (318) l’ad Antonello e gli altri dirigenti vogliono continuare a far crescere il fatturato e, dopo 1-2 anni di partecipazione alla Champions, raggiungere i 500 milioni”.

Fonte: Corriere dello Sport