Italia Under 21 Di Biagio si dimette: “Avrei lasciato comunque non è un fallimento”

Italia Under 21 Di Biagio si dimette: "Avrei lasciato comunque non è un fallimento". Di Biagio ha rassegnato le dimissioni da CT dell'Under 21: "Avrei lasciato comunque". Evani è in vantaggio su Nicolato per prendere il suo posto.

Di Biagio, selezionatore Under 21 – Getty image

Di Biagio ha rassegnato le dimissioni da CT dell’Under 21: “Avrei lasciato comunque”. Evani è in vantaggio su Nicolato per prendere il suo posto.

Italia Under 21 Di Biagio si dimette: “Avrei lasciato comunque non è un fallimento”

Rassegna – Notizie Flash

 

Il giorno dopo l’eliminazione dellItalia Under 21 dagli Europei e la conseguente mancata qualificazione alle Olimpiadi del 2020, Luigi Di Biagio ha rassegnato le sue dimissioni.

L’ormai ex CT ha spiegato la sua scelta martedì mattina durante una conferenza stampa.

Non sarò più l’allenatore dell’Under 21. Ringrazio tutti, dai dirigenti a Maurizio Viscidi. La colpa è solo nostra, senza cercare alibi. Il responsabile principale sono io e i ragazzi con me. Avrei lasciato comunque. Non mi sentivo più stimolato al 99,9%. Forse avrei lasciato uno spiraglio solo per fare le Olimpiadi”.

Di Biagio però difende il lavoro svolto in questi anni alla guida dell’Under 21.

“Bisogna scindere i risultati di questi anni da quello che è successo in questo Europeo. E’ stato fatto un ottimo lavoro: abbiamo fatto crescere tanti ragazzi, siamo stati competitivi con tante squadre forti, tanti ragazzi sono andati in Nazionale A. Il risultato non è positivo ma non è un fallimento per me. Il fallimento è quando fai zero punti e nessuno va in nazionale maggiore“.

L’ex CT poi si toglie qualche sassolino dalle scarpe nei confronti dei critici e attacca.

Chi dice che non abbiamo gioco e non corriamo è in malafede. Abbiamo fatto più tiri, siamo stati più pericolosi degli altri. Se la Romania avesse vinto mi avreste detto che sarei stato il più bravo di tutti. La cosa principale che mi è stata insegnata è che non conta se vinci ma come vinci. Avere influito sulla scelta di Mancini di mettere Verratti e Jorginho mi fa molto piacere”.

Di Biagio non si pente neppure di avere portato agli Europei Under 21 alcuni giocatori della Nazionale A.

“Anche Zaniolo Kean mi hanno dato qualcosa, forse meno degli altri quattro ma non mi sento di rimproverarli“.

Adesso insomma Di Biagio è pronto ad archiviare l’esperienza in azzurro e si mette sul mercato.

Club di Serie A e Serie B mi hanno cercato ma per rispetto della Federazione ho sempre detto di no. Grazie alla crescita di questi anni mi sento pronto per nuove sfide”.

Il favorito per la successione di Di Biagio secondo le ultime indiscrezioni sarebbe Evani che è in ballottaggio con l’attuale CT dell’Under 20, Nicolato.

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!

Fonte: GOAL.COM

Print Friendly, PDF & Email