Kondogbia: posso fare di meglio…

Jeoffrey Kondogbia ha parlato con il “Corriere dello Sport” su tanti argomenti e spera di poter dare di più di quello che ha fatto finora:

 

Jeoffrey Kondogbia ha parlato con il “Corriere dello Sport” su tanti argomenti e spera di poter dare di più di quello che ha fatto finora: “Posso fare di meglio, però sono giovane e di fronte a me ho tempo per dimostrare quello che valgo. Il costo del mio cartellino è una sensazione che ho già provato e che conosco: a 21 anni sono passato al monaco per 20 milioni e quindi a luglio sapevo a cosa sarei andato incontro. Psicologicamente non mi sono mai fatto condizionare. Se i tifosi hanno già visto il vero Kondogbia? Non saprei, sono gli altri che devono giudicare il mio rendimento. Mancini è un allenatore che mi ha dato molta fiducia, è colui che mi ha convinto a venire all’Inter. Voglio far bene per sdebitarmi. Il paragone con Yaya Touré? Mi piace molto, ma adesso sta a me difendere, attaccare e segnare; le caratteristiche le ho, adesso però devo lavorare e migliorare perché ho solo 23 anni. Ogni campionato ha il suo diverso tipo di gioco. Il calcio spagnolo è diverso da quello francese e quello francese diverso da quello italiano. Bisogna allenarsi bene e adattarsi più fretta possibile. La serie A è sicuramente il torneo più tattico, ma la testa va usata anche in Spagna e in Francia.”