La Lega punta a massimizzare i ricavi per “Diritti TV” con la vendita all’estero

Importante l’esperimento derby.

 

La Lega Serie A, dalla nuova asta per i diritti televisivi 2018-2021, si attende un incasso di almeno 800 milioni, anche se la cifra potrebbe lievitare con la vendita all’estero (Cina, Sudamerica, Middle East e Giappone). Per massimizzare l’incasso, la stessa Lega, come emerge nel documento di oltre 50 pagine pubblicato sul sito dell’Antitrust, intende mantenere una ‘strategia flessibile’ nel processo di commercializzazione, individuando ‘nuovi formati delle competizioni’ oltre a ‘nuove finestre spazio-temporali’. Lo sottolinea oggi MilanoFinanza , in un articolo di Andrea Montanari, che fa il punto della situazione all’indomani della pubblicazione delle linee guida dei diritti tv per il prossimo triennio. In riferimento all’organizzazione delle fasce orarie, sarà fondamentale l’esperimento del derby di Milano che si giocherà all’ora di pranzo il prossimo 15 aprile, una scelta per avvicinare soprattutto i tifosi asiatici.

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email