Lutto nel mondo del calcio

Pavel Pergl morto a 40 anni

Il  difensore ceco Pavel Pergl, ex di Sparta Praga, Dinamo Dresda, Hapoel Ramat Gan, Bellinzona, Vaduz, Locarno e Coira, è morto a soli 40 anni d’età

ll suo corpo senza vita è stato ritrovato a Magdeburgo, in Germania. Secondo la stampa locale si sarebbe suicidato. “Questo genere di notizie bisogna farsele ripetere 3-4 volte perché non ci credi, o meglio non ci si vuole credere… sono come un fulmine a ciel sereno – ha commentato il presidente del Bellinzona Paolo Righetti ai microfoni di Radio Fiume Ticino -. E’ un momento di grande tristezza. Pavel in campo era l’ultimo a mollare, lo chiamavano il vichingo. Si era trovato bene a Bellinzona e si era anche un po’ innamorato della città. Lo diceva sempre. Ci siamo sentiti alla fine dello scorso campionato e aveva espresso il desiderio di poter tornare un giorno a Bellinzona a vivere. Si era attaccato ai colori granata e alla città, si era fatto voler bene da tutti per il suo temperamento e la grinta che metteva in campo”.

{loadposition adorizzontale} 

Print Friendly, PDF & Email