Milito: “Seguo il campionato italiano per il Genoa e per l’Inter”.

Diego Milito ha rilasciato al Secolo XIX un’intervista sul derby della Lanterna.

“Si tratta di una partita bella e intensa e la dovrò assolutamente vedere in tv. Non la vedo da tanto a Marassi? E ma io questa partita l’ho giocata. E’ una partita che rigiocherei ogni giorno anche se non è una partita semplice. Il derby è fuori classifica, è passione pura e chi non ha mai visto una gara così non sa di che parla quando parla di passione. Palladino? Sono contento sia tornato, è una grande persona e un grande calciatore, spero tutto il meglio per lui”, ha detto. E l’argentino ha aggiunto: “Guardo il campionato italiano per il Genoa e per l’Inter, mi capite no? Cosa penso di Juric? Le cose funzionavano, poi evidentemente è saltato qualcosa, ma sono certo che saprà rialzarsi e tornare in alto. La ricetta per vincere il derby? Lasciamo stare, in queste partite salta tutto, sono gare che non c’entrano nulla con il resto del campionato, il derby lo giochi con tutto, con il cuore e con i muscoli. La tradizione del Genoa è cuore caldo, mente fredda e muscoli pronti. Burdisso? Sa come si fa. E’ un grande campione, sa come guidare i ragazzi. Giovanni Simeone? E’ cresciuto molto, si muove benissimo e per lui parlano gli occhi e i gol”.

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email