Mondiale U-20 Pinamonti protagonista.

Il cucchiaio: "Nulla di preparato, volevo zittire tutti"

Magistrale rigore con cucchiaio del baby nerazzurro.

Il cucchiaio: “Nulla di preparato, volevo zittire tutti”

Mondiale U-20 Pinamonti protagonista.

“Non c’era niente di preparato”. Ai microfoni della Gazzetta dello Sport, Andrea Pinamontimatch winner contro la Polonia negli ottavi di finale del Mondiale Under 20, racconta il gesto istintivo e non studiato per beffare il portiere polacco con un dolcissimo cucchiaio dagli undici metri.

 

“Al massimo, e neanche sempre, ne tiro qualcuno così in allenamento per scherzare con i portieri – aggiunge il bomber di Cles -. Il pubblico mi stava fischiando, e il portiere mi lanciava qualche sorrisetto, così ho sfidato tutti perché volevo farli star zitti, ed è andata bene, ben consapevole del rischio che si corre. Se segni sei un fenomeno, se sbagli ti prendi gli insulti dei compagni e dei tifosi”.

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!

Fonte FC INTER  NEWS

Print Friendly, PDF & Email