Oezil: “Che squadra l’Inter nel 2008, mi innamorai di Mou e decisi che avrei giocato per lui”

Oezil.

Mesut Oezil​ ha raccontato nella sua biografia “Gunning for Greatness”, di cui il Daily Star ha pubblicato oggi alcuni stralci, il momento in cui si è “innamorato” sportivamente di José Mourinho, suo allenatore al Real Madrid a partire dal 2011 e fino al passaggio all’Arsenal. “Amo Mourinho, è la ragione per cui andai al Real dal Werder. Non ho scelto il club, ho scelto lui – scrive il tedesco -. Ho scelto l’uomo. Volevo giocare per lui e nessun altro. Ho pensato a questo desiderio fin dal 2008. A ottobre giocai con il Werder​ contro l’Inter al Meazza. In porta c’era Julio Cesar, in attacco Adriano, Ibrahimovic e Balotelli. Che nomi. Che squadra. Messi assieme dalla tattica brillante di Mourinho. L’Inter era forte. Faceva tutto bene in quella fase. Durante le pause, guardavo Mourinho ​ e come dirigeva la squadra. La passionke con cui motivava la sua squadra da bordo campo. Mi affascinava. Quella notte ho detto al mio agente che prima o poi avrei giocato per lui”.

{loadposition EDintorni}