Qualificazioni Mondiali 2018, Sudamerica

Bolivia-Cile 1-0 [ 58′ Arce rig. ]

Qualificazioni Mondiali 2018, Sudamerica

Bolivia-Cile 1-0 [ 58′ Arce rig. ]

Secondo ko consecutivo per il Cile che cade anche sul campo della Bolivia dopo la sconfitta interna contro il Paraguay: a La Paz decide un rigore di Arce che inguaia Vidal e compagni. La Roja resta a 23 punti in classifica e vede il suo quarto posto – l’ultimo utile per la qualificazione diretta – sfumare.

Colombia-Brasile 1-1 [ 47′ pt Willian (B), 56′ Falcao (B) ] 

Il Brasile già qualificato al Mondiale viene fermato sul pari a Barranquilla dalla Colombia che sale a quota 26 punti: all’iniziale vantaggio ospite firmato da Willian allo scadere del primo tempo ha risposto Falcao nella ripresa, bravo a battere Alisson dopo un cross di Arias. Portiere verdeoro decisivo qualche minuto dopo quando devia sul palo una conclusione di James Rodriguez, arrivata da posizione quasi impossibile.

Ecuador – Perù 1-2 [ 73′ Flores (P), 76′ Hurtado (P), 79′ E. Valencia rig. (E) ] 

Colpaccio del Perù che sbanca l’Estadio Olimpico di Quito ed ottiene il suo terzo successo consecutivo, che permette a Guerrero e compagni di continuare a sognare la qualificazione: reti messe a segno da Flores che sorprende Banguera con una conclusione dalla distanza e dal neoentrato Hurtado, letale in azione di contropiede. Padroni di casa a segno con Enner Valencia che ha trasformato un calcio di rigore (espulso il peruviano Ramos nell’occasione) e pericolosi nel primo tempo con un tiro cross di Orejuela che ha colpito la traversa.

Argentina-Venezuela 1-1 [50′  Murillo (V)55′ Feltscher aut. (V)] 

Anche con Sampaoli in panchina l’Albiceleste non decolla e contro il Venezuela, ultimo in classifica, rimedia il sesto pareggio in queste qualificazioni che lo relega al quinto posto in classifica; finisse così, Messi e compagni sarebbero costretti a giocarsi la qualificazione al playoff. Dopo un primo tempo senza reti, è addirittuta il Venezuela a passare in vantaggio con un goal di Murillo in contropiede. Cinque minuti dopo l’Argentina ristabilisce il pareggio grazie a un’autorete di Feltscher, che insacca nella propria porta un cross di Acuña diretto a Icardi. Lo stesso attaccante dell’Inter reclama un rigore pochi minuti dopo ma l’arbitro non lo concede.

Paraguay-Uruguay 1-2 [76′ Valverde (U), 80′ Gomez aut. (P), 88′ Romero (P)] 

Vittoria importante per l’Uruguay in Paraguay, con la Celeste che scavalca così la Colombia in classifica e si piazza al secondo posto. Il 2-1 finale porta la firma di Valverde, che sblocca la gara a un quarto d’ora dal termine con una conclusione deviata, pochi minuti dopo è invece un’autorete del difensore del Milan Gomez a regalare il raddoppio agli ospiti, mentre Romero accorcia le distanze all’88’ ma il risultato non cambia più. Con due partite ancora da giocare, anche il Paraguay, settimo in classifica, può ancora sperare di agguantare quanto meno il quinto posto, visto che tre punti lo separano dall’Argentina.

{loadposition EDintorni}