Stefano Pioli ai saluti: pesa il cambio di Joao Mario nel derby

Pioli ai saluti: pesa il cambio di Joao Mario nel derby.

L’ultimo mese disastroso dal punto di vista dei risultati vissuto da Stefano Pioli sulla panchina dell’Inter ha fatto sorgere parecchi dubbi a Suning sulla permanenza dell’allenatore italiano alla guida dei nerazzurri. Secondo quanto riportato da Repubblica, i cinesi di Nanchino hanno sempre ambito ad un allenatore top, ma in caso di miracolo europeo Pioli avrebbe avuto diverse chance di allenare l’Inter anche la stagione prossima. Tutto ciò, invece, non accadrà. E una delle aggravanti della scelta che porterà Suning a sollevare l’allenatore ex Lazio dall’incarico è il pareggio nel derby: la gestione del vantaggio è stata disastrosa, i cambi pure, soprattutto quello che ha visto entrare sul terreno di gioco Murillo in luogo di Joao Mario: mossa che ha permesso ad un Milan allora inoffensivo di schiacciare l’Inter nella propria area di rigore e trovare i due gol. Chi siederà al posto di Pioli sulla panchina dell’Inter? Secondo la Repubblica i nomi sono 3. Uno è quello di Simeone, che ha rapporti costanti con Zanetti, che lo corteggia da circa 3 anni. Il secondo, quello in cima alla scala delle preferenze ma cronologicamente più recente, è quello di Conte. Il terzo, il più abbordabile, è quello di Spalletti.

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email