Tanta voglia di Lei, grazie Rafinha!

L’ex giocatore del barcellona vorrebbe restare!

Un ottimo articolo che riportiamo con piacere!

Sarà un lungo matrimonio o si tratta solo di una veloce scappatella? La storia tra Rafinha Alcantara e l’Inter è ancora tutta da scrivere, ma le intenzioni dei possibili coniugi sono chiare. O, almeno, questo è quanto emerge dai segnali social del brasiliano e dai tentativi della dirigenza nerazzurra di strappare uno sconto al Barcellona rispetto alla cifra pattuita in inverno per il riscatto del classe ’93. 

Quello tra il ragazzo della cantera blaugrana e la Beneamata è un amore sbocciato fin da subito: a gennaio, quando Walter Sabatini e Piero Ausilio trattavano senza sosta con i catalani per regalare una nuova e fresca dose di qualità a Luciano Spalletti, il padre Mazinho evidenziava con continuità la volontà del figlio di vestire quella maglia che ora non smette di inorgoglire dopo ogni weekend. “Uniti siamo più forti”, “Ora più che mai forza Inter”, “Tutti insieme” sono solo alcuni dei mantra dell’8 nerazzurro nei vari post partita, positivi o negativi che siano. Ed è questo il messaggio che Rafinha continua a lanciare, quasi senza sosta: la voglia di dare tutto per l’Inter e di proseguire qui la sua carriera, con addosso una maglia che pesa e vale tanto. E Raf sembra aver capito in pieno anche questa componente, ritenendo quella nerazzurra già una famiglia in cui si sente pienamente a suo agio e con la quale vuole condividere gioie e dolori degli anni che verranno. 

Lo si è visto fin dalle prime uscite da interista, quando il mancino di São Paulo entrava in campo con la benzina nel serbatoio che segnava riserva, ma prendeva per mano i noti limiti fisici con quella cattiveria che negli ultimi mesi nerazzurri si è vista, complessivamente, solo a sprazzi. Rabbia agonistica unita a idee brillanti, anche se non sempre accompagnate dalla giocata fatta con i tempi giusti, complice una condizione fisica non ottimale. Oltre ai visibili miglioramenti di apporto alla squadra, ogni discorso passa a prescindere in secondo piano quando in un palcoscenico come San Siro dai sempre tutto e strappi applausi. Rafinha sta facendo di tutto per convincere l’ambiente, a partire da un posto di titolare conquistato e difeso e con il coltello tra i denti, con Spalletti che sembra aver finalmente trovato nel talento verdeoro il giusto trequartista per lo scacchiere tattico della sua creatura.

“Rimanere a Milano anche l’anno prossimo? Certo, è quello che vorrei. Non sono venuto qui pensando di recuperare la forma per poi tornare al Barcellona. Voglio rimanere. Poi ovviamente il mio riscatto dipenderà dall’Inter…”, aveva ammesso a fine febbraio a La Gazzetta dello Sport, lasciando qualche velo di dubbio sul suo futuro legato all’effettiva disponibilità economica e tecnica dell’Inter di acquistare per intero il suo cartellino. E proprio nei giorni in cui si inizia a parlare concretamente di questa possibilità, Rafinha non nasconde il suo punto di vista. Anzi, lo espone fiero e con sicurezza. Come emerso dalle stories su Instagram con la parola “desiderio”accompagnata da un pallino nero seguito da uno azzurro, o dal “doppio allenamento” diviso tra campo e lezioni di italiano, testimoniato sempre sui social. Le qualità di Rafinha con il pallone tra i piedi non sono mai state oggetto di discussione, e le sue intenzioni lo sono ancora di meno. Come ribadito per l’ennesima volta dopo la discussa sconfitta contro la Juventus: “In così poco tempo, un sentimento che non posso spiegare. Orgoglioso di far parte di questa squadra. Più uniti che mai non smettiamo di crederci”. Insomma, il messaggio è chiaro: c’è tanta voglia di Lei, c’è tanta voglia di Inter.

FONTE fc Inter news

Print Friendly, PDF & Email