Uli Hoeness, Bayern M.“Non ha senso spendere milioni per il settore giovanile e poi comprare top player”

Settori giovanili.

 

Sono tanti i talenti sfornati dal settore giovanile del Bayern Monaco, un club sempre ai vertici del calcio europeo proprio perché in grado di attingere dal suo settore giovanile. Uli Hoeness, presidente del Bayern Monaco, ha illustrato i piani di mercato del club, con una decisa svolta verso la crescita del vivaio: “Non può avere senso spendere milioni nel settore giovanile per crescere i giocatori e poi tarpare le ali ai talenti prendendo top player da fuori. Naturalmente il Bayern investirà ancora in top player, se ne avrà bisogno in determinati ruoli. Ma prima dovremo guardare se c’è qualcuno da far crescere internamente.”

{loadposition adquadrato}

{loadposition EDintorni}