Yaque, ag. Martinez: “Inter, possiamo dire che siamo al 100%. Lo volevano nove squadre, però lui…”

Torna a parlare Carlos Yaque, agente insieme a Rolando Zarate di Lautaro Martinez

 

Torna a parlare Carlos Yaque, agente insieme a Rolando Zarate di Lautaro Martinez

Questa volta, il procuratore viene ascoltato dal programma El Crack Deportivo, al quale parla delle sensazioni che prova nel vedere l’attaccante del Racing Avellaneda nel gruppo della Nazionale di Jorge Sampaoli: “Penso sia qualcosa di davvero speciale, vederlo lì è un sogno; è una soddisfazione per me aver potuto rimanere sempre al suo fianco e vedere lui che mi ha permesso di farlo. È qualcosa di molto speciale per me”.

Inevitabile una domanda sul suo destino tinto di nerazzurro: “A giugno all’Inter? Sì. Avevo detto che eravamo ad un 99% ma adesso possiamo dire di essere al 100%. Il Borussia Dortmund ha avuto la sua opportunità, abbiamo parlato con loro e loro hanno mandato i loro emissari qui in Argentina. Dopo l’infortunio volevano vedere Lautaro e lo abbiamo fatto giocare contro il Boca Juniors; volevano ancora aspettare, ma c’erano molte squadre che volevano prenderlo. Abbiamo fatto una proposta formale ai tedeschi, ma come risposta ci hanno detto di voler ancora pensare; l’Inter è arrivata con tutto l’entusiasmo e l’ha portato via. Tutte le decisioni le ha prese lui: ha detto no al Real Madrid perché voleva debuttare in prima divisione col Racing, quando sono tornati abbiamo dovuto dirgli no perché non era pronto. Noi parliamo sempre, gli diamo il nostro punto di vista su ogni cosa ma alla fine decide lui. L’Inter lo ha ammaliato, soprattutto per quel che riguarda l’aspetto sportivo. Ha messo sulla bilancia tutti gli aspetti e alla fine ha scelto”. 

Yaque aggiunge che non vedrà Argentina-Italia domani, “ma saremo presenti a Madrid per la gara contro la Spagna. In questo viaggio non faremo le visite mediche, Lautaro vuole tornare a lavorare coi suoi compagni e mi sembra la cosa giusta. Quando torneranno, parleremo per capire i tempi dell’Inter e organizzarci di conseguenza”. Ma quali altri club erano interessati al Toro oltre a Borussia e Atletico Madrid? “C’erano il Torino, la Fiorentina, la Roma, il Porto, il Monaco, i due club di Manchester. Ma l’Inter ha mostrato un interesse giusto e preciso e questo Lautaro lo ha messo in conto”.

Fonte El crack Deportivo tramite FC Inter news

Print Friendly, PDF & Email