Vai al contenuto

Oaktree si affida ad Albanese, i tifosi non ci stanno: pesa la vicinanza con Agnelli

Il presidente Zhang, dall'altra parte immagine del fondo USA Oaktree
CONDIVIDI:
Banner Libro

Oaktree ha affidato a Giovanni Albanese la gestione della comunicazione nella querelle con Zhang. I tifosi nerazzurri non hanno visto di buon occhio la cosa.

Sono giorni frenetici in casa Inter, tra festa scudetto da una parte e futuro societario dell’altra. Per quanto riguarda questo secondo aspetto, ha fatto molto discutere una scelta di Oaktree relativa alla gestione della comunicazione nella querelle con Steven Zhang. Il fondo statunitense, infatti, ha affidato la comunicazione per la gestione del caso a Claudio Albanese. Albanese, fino allo scorso primo luglio, è stato direttore della comunicazione per la Juventus. La sua collaborazione con i bianconeri è durata per ben 13 anni, dove è stato uno dei più stretti collaboratori di Andrea Agnelli.

Come riferito da Gazzetta.it, Albanese (Senior Advisor della società di pubbliche relazioni Fsg Global) non ha mai cessato i contatti con Agnelli, avendolo assistito anche nella vicenda relativa alla Superlega dopo la sentenza della corte di giustizia europea pronunciata lo scorso dicembre. Tutto questo non sta piacendo ai tifosi nerazzurri, che nelle ultime ora hanno affidato ai commenti sui social le loro perplessità riguardo alla scelta di Albanese.

Aldilà della semplice e pura rivalità sportiva tra Inter e Juventus, i tifosi nerazzurri non vedono di buon occhio Agnelli per l’infinita serie di ricorsi (non andati a buon fine) per riavere indietro lo scudetto del 2006. E di conseguenza c’è diffidenza anche nei confronti dei suoi più stretti collaboratori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Fabrizio Febi

Fabrizio Febi