Vai al contenuto

Pinamonti miglior marcatore italiano in Serie A. Lui segna e spera nella chiamata di Spalletti

Andrea Pinamonti, con i suoi 10 gol, è l’italiano più prolifico in Serie A. L’Inter non ci ha voluto puntare e ora Andrea punta alla Nazionale per EURO 2024.

La stagione di Andrea Pinamonti prosegue in maniera ottimale con la maglia del Sassuolo. L’attaccante classe ’99 di scuola Inter è arrivato ai neroverdi due estati fa con la formula del prestito con obbligo di riscatto a 20 milioni di euro dopo il prestito nel 2021-2022 all’Empoli, arrivato 14º in quell’annata grazie anche ai 13 gol dell’attaccante azzurro.

Questa stagione è stata sicuramente positiva per Pinamonti, finora autore di 10 gol in campionato, di cui l’ultimo contro il Milan, il che lo rende l’italiano più prolifico della Serie A, alla pari con Orsolini del Bologna (che però conta 2 rigori) e davanti a Berardi (9), Scamacca, Politano, Chiesa (8), Immobile e Retegui (6).

Un vero peccato che l’Inter, che ha dei diritti preferenziali sul giocatore visto il suo lungo passato nelle giovanili, non abbia avuto il coraggio necessario di richiamarlo alla base per puntarci durante questa stagione. Un attaccante come lui, in questa stagione avrebbe fatto sicuramente più che comodo, sia per le caratteristiche del giocatore, sia per i numerosi infortuni capitati all’attacco nerazzurro durante l’anno, soprattutto ad Arnautović.

Pinamonti goleador e ora sogna la Nazionale

Andrea Pinamonti Inter

Dopo il pareggio 3-3 con il Milan, Pinamonti, autore del gol dell’1-0, ha lanciato un appello all’allenatore della Nazionale, Luciano Spalletti: “Ci penso alla Nazionale. L’attaccante vive di numeri e quest’anno penso che ci siano”. Una frecciatina, non troppo velata, al mister di Certaldo che ora potrebbe decidere di portarlo ad EURO 2024.

Finora l’unica presenza di Pinamonti con gli Azzurri rimane quella contro l’Albania, quando, sul risultato di 3-1 entrò al minuto 91 al posto di Leonardo Bonucci. In panchina c’era ancora Roberto Mancini. Ora Andrea attende la chiamata della Nazionale maggiore, dopo anni passati nelle nazionali giovanili con cui, nelle varie under, ha messo a segno 69 presenze e 25 reti totali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Andrea Tagliabue

Andrea Tagliabue

Sono Andrea, ho 24 anni e sono tifoso dell'Inter sin dalla nascita. La passione per il giornalismo sportivo è nata quando ero piccolo e da quando ho 15 anni sogno di lavorare nel settore sportivo. Sono un assiduo consumatore di tutto ciò che è calcio e non disdegno un'occhiata agli sport americani (basket, football, baseball, hockey su ghiaccio) e gli sport motoristici.View Author posts