Vai al contenuto

Portiere Inter, nel mirino un prodotto del settore giovanile

Nonostante il rendimento da top player sfoderato da Yann Sommer, primatista di cleen sheet in questo inizio di stagione, continuano a circolare le voci di mercato per il futuro della porta nerazzurra. L’intento è quello di individuare un profilo da affiancare a Sommer, almeno inizialmente, con l’idea di promuoverlo in futuro.

Lo staff nerazzurro avrebbe messo gli occhi su un prodotto del settore giovanile, stando a quanto riferisce il giornalista Niccolò Ceccarini su TuttoMercatoWeb: stiamo parlando dell’estremo difensore del Monza Michele Di Gregorio.

L’Inter ha ceduto il portiere ai brianzoli a titolo definitivo nell’estate del 2022 per poco più di 4 milioni di euro. Ora il suo valore di mercato si aggirerebbe intorno agli 8 milioni, secondo la piattaforma Tranfermarkt.

Lo staff di Marotta avrebbe già «un canale aperto con il club biancorosso» per la prossima stagione, considerati i buoni rapporti che legano i nerazzurri alla società brianzola in virtù del recente arrivo di Carlos Augusto. Inoltre, non va dimenticato che l’arrivo di un prodotto del vivaio costituirebbe un vantaggio in termini di slot per la lista Champions, dettaglio da non sottovalutare.

L’alternativa

Quello di Di Gregorio non è l’unico nome caldo per il futuro della porta nerazzurra. L’alternativa porta al brasiliano Bento, classe 1999 di proprietà dell’Athletico Paranaense. Un vecchio pallino di Marotta e dei suoi collaboratori, il cui nome era circolato anche la scorsa estate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessio Castagnoli

Alessio Castagnoli

Aspirante giornalista, sempre alla ricerca di qualcosa da dire e cercando di farlo nel migliore dei modiView Author posts