Vai al contenuto

Ricavi da San Siro in aumento del 15%: ecco quanto incasserà l’Inter

San Siro fonte di ricchezza. Se il futuro di San Siro continua a non essere certo, con studi di fattibilità in corso e progetti da svelare per convincere almeno una delle due società a rimanere nella zona, il presente rappresenta una certezza per i club meneghini, in particolare per l’Inter.

Incassi record e grandi partnership

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, se l’intenzione della società è di guardare alla zona di Rozzano per costruire la nuova casa nerazzurra del futuro, sempre in attesa della proposta di ristrutturazione di WeBuild attesa per giugno, il volere attuale è quello di continuare a sfruttare l’effetto San Siro, che si prepara a tornare con il sold-out previsto per la partita in casa contro l’Empoli.

A onor del vero, sono anni che il popolo interista dimostra una fede incredibile, riempendo e animando sempre lo stadio, domenica dopo domenica.

San Siro registrava sold-out anche negli anni della ricostruzione, quando i trofei erano un obiettivo molto lontano e si sperava nella qualificazione alla Champions League.

Tuttavia è innegabile come negli ultimi tre anni, a partire dalla riapertura degli stadi a piena capienza dopo il periodo Covid, l’attaccamento verso la squadra sembra aver raggiunto un’ulteriore livello, testimoniato anche dal rapporto splendido con la squadra e l’ambiente interista, che da qualche stagione sembra davvero remare nella stessa direzione.

La quota di 70 mila spettatori è sempre stata superata in stagione, con una media che si attesta intorno ai 73 mila spettatori che ad oggi è la più alta del campionato.

Numeri incredibili, anche a fronte di un costo sempre più elevato dei biglietti.

Incassi record e grandi partnership

La previsione di incasso totale a fine stagione è di circa 75 milioni di euro, IVA esclusa, e 90 milioni come incasso lordo.

Facendo un confronto con le stesse partite giocate rispetto alla scorsa stagione, si registra un’aumento del 15% degli incassi, pari a circa 12 milioni in più.

La partnership stretta con Paramount a partire dallo scorso finale di stagione, ha inoltre permesso a San Siro di essere protagonista di campagne marketing per i film e le serie tv del colosso cinematografico americano, promuovendo in questa stagione le serie di Halo, i nuovi film di Transformers e delle Tartarughe Ninja.

Queste partnership hanno inoltre prodotto delle maglie in edizione limitata che sono andata immediatamente sold-out, generando anche in questo caso maggiori introiti dalle vendite di prodotti ufficiali.

Inoltre, anche la partnership di Qatar Airways come sponsor di maglia secondario ha portato a San Siro uno spettacolo visivo di luci e delle sciarpe a tema partita per tutti i tifosi presenti allo stadio.

Questi sono i dettagli che distinguono un grande club che si dimostra al passo con i tempi, dove la parte dell’immagine è egualmente rilevante a quella dei risultati di campo, e lascia sognare tifosi e anche dirigenti riguardo alle potenzialità che uno stadio di proprietà potrebbe riservare alla società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessandro Guerra

Alessandro Guerra

Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, classe 98, il mio sogno è scrivere e commentare riguardo i miei principali interessi: politica italiana ed estera, cinema e musica (hip-hop su tutti) e ovviamente trattare di sport, in particolare di calcio e di Inter. Il giocatore che mi ha fatto innamorare dei colori nerazzurri è Adriano l'Imperatore.View Author posts