Vai al contenuto

Inter, nuovo stadio: si muove il consiglio comunale di Milano

Sala conferenza nuovo stadio Inter
CONDIVIDI:
Banner Libro

Continua la telenovela sulla costruzione dei nuovi stadi di Inter e Milan. Il consiglio comunale di Milano ha deciso di rivolgersi direttamente al sindaco Giuseppe Sala. Palazzo Marino ha approvato all’unanimità, con 26 voti positivi contro l’unico negativo (quello di Enrico Fedrighini della Lista Sala), una mozione che chiede al primo cittadino milanese di convocare Inter e Milan in consiglio.

Il testo, presentato dal consigliere della Lega Samuele Piscina, ha trovato la convergenza di maggioranza e opposizione, a testimonianza di come anche le forze che sostengono il sindaco siano insoddisfatte della gestione del tema stadi.

Le parole di Sala

Il primo cittadino usa parole piuttosto forti sulla questione San Siro: “Le società possono legittimamente andare a fare lo stadio dove ritengono. Io personalmente ritengo che sia un errore clamoroso per le società non fare lo stadio a Milano. Credo che uno stadio fuori Milano sia ingestibile, perché io non so quanti vigili ha Rozzano. Come fa a schierare 100 vigili quando c’è la partita? È illusorio, secondo me si stanno raccontando anche un sacco di frottole. Una frottola che sento dire è che le società garantiscono la sicurezza, ma dove? Non lo possono fare. Credo che sia un errore macroscopico delle società, ma credo che dal loro punto di vista possono recriminare il fatto che da noi c’è il vincolo e le nostre lentezze, non siamo riusciti a dare risposte in tempi brevi“. Insomma, una valutazione decisa quanto distaccata, che di fatto ha generato il malcontento generale.

Continuare a ripetere che vorrebbe fare un incontro in consiglio comunale con le squadre, senza però convocarle, fa capire come il primo cittadino sia, da una parte, disinteressato al tema avendo già perso la partita, e dall’altra, privo di ogni tipo di considerazione da parte di Milan e Inter che lo snobbano bellamente” afferma il gruppo consigliare della Lega, che attacca apertamente la gestione insufficiente del sindaco. “Invito Sala a fare tutto ciò che è in suo potere per far sì che i club continuino a competere in uno stadio a Milano, convocando in aula Milan e Inter e in ogni ipotesi progettuale di intraprendere un percorso per la rigenerazione dell’area stadio San Siro, aumentando infrastrutture e posti auto e, in caso di esito negativo del ricorso, del Meazza stesso, per renderlo poli funzionale e fruibile tutto l’anno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts