Vai al contenuto

Siani confessa: “Era tutto pronto per l’arrivo di Allegri all’Inter”

Nell’estate 2021, dopo l’addio di Antonio Conte, Massimiliano Allegri è stato vicino alla panchina dell’Inter. Fernando Siani ha rivelato un curioso retroscena.

Massimiliano Allegri è stato ad un passo, forse meno, dal sedere sulla panchina dell’Inter. Detta oggi, potrebbe sembrare un qualcosa di assolutamente fuori dal mondo, ma è la verità. Il tutto è successo nell’estate del 2021 e a rivelarlo è stato Fernando Siani, all’epoca volto di InterTV.

Il giornalista è oggi conduttore di “Fontana di Trevi”, celebre programma con Giuseppe Pastore e Riccardo Trevisani. Durante l’ultima puntata, il giornalista ha rivelato un particolare retroscena riguardante il suo passato all’interno dell’area comunicazione dell’Inter. In particolare ha raccontato un aneddoto per far capire quanto effettivamente Allegri e l’Inter sino stati vicini.

I social dell’Inter erano pronti ad accogliere Allegri

Massimiliano Allegri preoccupato

I fatti risalgono all’estate 2021, quando Antonio Conte decise di rescindere il contratto che lo legava all’Inter. Da quel momento cominciò una spasmodica ricerca del nuovo allenatore e il prescelto dei dirigenti era Massimilano Allegri. Fernando Siani ha rivelato che, a livello social, all’Inter era tutto pronto per l’arrivo dell’attuale tecnico livornese come successore di Antonio Conte. I piani però saltarono a causa dell’improvviso inserimento della Juventus, che convinse Max a tornare a Torino.

Siani ha aggiunto inoltre che, in meno di 24 ore dal rifiuto di Allegri, l’Inter riuscì a strappare il sì di Simone Inzaghi, poco prima pronto a firmare il rinnovo di contratto con la Lazio. Ha anche voluto ricordare quali furono le reazioni dei tifosi nerazzurri dopo questo avvicendamento il panchina. Il pensiero popolare era quello che l’Inter si fosse lasciata sfuggire il tecnico migliore per i nerazzurri in quel momento, cioè Massimilano Allegri. Inzaghi era visto come una scommessa e in pochi erano felici del suo arrivo.

Come sono andate poi le avventure dei due tecnici sulle rispettive panchine è poi storia nota. Simone Inzaghi è da poco riuscito a conquistare il primo scudetto in carriera e lo scorso anno ha trascinato il gruppo ad un’insperata finale di Champions League. Allegri non è ancora riuscito a vincere nulla e a fine anno probabilmente saluterà nuovamente i bianconeri, stavolta senza troppi rimpianti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Luca Arcangeli

Luca Arcangeli