Vai al contenuto

Supercoppa, le parole di Sarri sull’Inter

Supercoppa Italiana: alla vigilia di Inter-Lazio Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa della partita che si aspetta e dei rivali nerazzurri. Con i biancocelesti al momento solo sesti a -18 dalla testa della classifica e un unico precedente stagionale che ha sorriso ai nerazzurri (Lazio-Inter 0-2 del 17 dicembre) la sfida entra nel vivo.

Supercoppa: Sarri presenta la prima semifinale

La squadra della capitale viene da un ottimo momento di forma (5 vittorie nelle ultime 5 gare in tutte le competizioni, tra cui anche il derby in Coppa Italia), nonostante arrivi alla partita di domani con l’assenza annunciata di Castellanos e quelle possibili di Zaccagni, Patric e Cataldi. Questo non scalfisce la motivazione del tecnico toscano, che nonostante le perplessità sul format della Supercoppa si è detto fiducioso nella concentrazione della sua compagine.

Quella contro i nerazzurri sarà una partita, per l’allenatore ex Juventus, contro una big italiana ed europea, in cui il tecnico crede in una percentuale di vittoria della propria squadra intorno al 25-30%. Proprio a causa di questi numeri, a detta di Sarri sarà fondamentale che la sua Lazio scenda in campo con la giusta cattiveria agonistica e che non vengano commessi gli errori che erano costati i tre punti nella sfida di campionato.

Felice della sua squadra, che gli sta restituendo il gusto di allenare, il tecnico ha anche assicurato che non si accontenterebbe di firmare per i calci di rigore, ma è deciso a giocarsi tutte le proprie possibilità nonostante il calibro dell’avversario. Per Sarri e i suoi uomini in palio domani, oltre al pass per la finale di Riad, ci sarà la soddisfazione umana e sportiva di potersi giocare la vittoria del primo trofeo della stagione.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Fabrizio Pettenati

Fabrizio Pettenati