Vai al contenuto

Taremi, retroscena sul contratto: “Prevista una penale”

Taremi Inter. L’Inter si concentra sul presente ma guarda anche al futuro. Per la prossima stagione la dirigenza nerazzurra ha già piazzato due colpi notevoli sul mercato: Zielinski, in arrivo dal  Napoli e Taremi, reduce da una lunga esperienza con la maglia del Porto. Il centravanti iraniano, protagonista assoluto in Coppa d’Asia con la sua nazionale, si prepara a vestire la nuova maglia e a prendere il posto di Alexis Sanchez, destinato alla partenza.

Il reparto offensivo nerazzurro con l’arrivo di Taremi si augura di aver trovato un attaccanti esperto ma soprattutto utile alla causa.

Il contratto di Taremi all’Inter: ecco la penale prevista

Taremi furia Iran Coppa d'Asia.

Come riporta La Gazzetta dello Sport, Taremi raccoglierà l’eredità di Sanchez non solo dal punto di vista tecnico a anche dal punto di vista economico. L’iraniano percepirà un ingaggio complessivo da 3 milioni di euro netti a stagione per tre anni di contratto. Se la società non d0vessse essere contenta del rendimento di Taremi avrebbe la possibilità di rescindere il contratto con un anno di anticipo. Come previsto dal contratto, l’Inter potrebbe interrompere il rapporto con Taremi pagando una penale.

La speranza dell’iraniano, ma anche di Marotta, è che tutto ciò non avvenga e che l’acquisto di Taremi, così come tanti acquisti del passato, possa essere l’ennesimo parametro zero azzeccato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Simone Ambroso

Simone Ambroso