Vai al contenuto

Tragedia in Sud America: muore un giocatore

Una notizia shock è arrivata questa mattina dal Sudamerica, precisamente dalla Bolivia. Il 24enne esterno offensivo del Real Santa Cruz, Guillermo Denis Beltràn, è morto a causa di un arresto cardiocircolatorio avvenuto nel corso di una sessione di allenamento in vista del match contro i The Strongest.

Le parole del capitano: “Abbiamo provato a rianimarlo, ma non c’è stato nulla da fare”

Beltràn Bolivia

Adolfo Soria Galvarro, capitano della squadra che milita nella prima divisione boliviana, ha raccontato: “Si stava allenando come tutti i giorni ed è crollato a terra. Ci sono stati vari tentativi di rianimazione, ma è morto appena è arrivato in clinica“.

Il suo club su Instagram ha lasciato la seguente nota: “Era molto più di un giocatore di talento: era un amico. Un compagno di squadra e una fonte d’ispirazione. La sua passione per il calcio ed il suo spirito guerriero lo faranno ricordare per sempre“.

Beltrán aveva iniziato la sua carriera con l’Atletico Nacional, poi aveva giocato in Paraguay per il Club Rubio Ñu. Con la Real Santa Cruz aveva realizzato 1 goal in 21 partite disputate. Avrebbe compiuto 25 anni il prossimo 4 aprile. La notizia della sua morte prematura ha lasciato sgomenti familiari, amici e compagni di squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Fabrizio Febi

Fabrizio Febi