Vai al contenuto

Yann Bisseck: la crescita del gigante tedesco

Yann Bisseck è uno di quei giocatori che ha fatto registrare la crescita maggiore in questa prima parte della stagione. Arrivato carico di grandi aspettative, sembrava aver riscontrato delle difficoltà nelle prime uscite stagioni. Morbido nei contrasti, a tratti impacciato e poco lucido in fase difensiva.

Eppure Inzaghi ha saputo fare quello che molti reputano una delle sue grandi doti: aspettare e valorizzare ogni singolo elemento della rosa. Ha saputo preservare il talento del nazionale U21 tedesco e ha deciso, anche per causa di forza maggiore, di gettarlo nella mischia nel momento in cui ne ha avuto necessità, avendo successo.

Dopo un primo periodo di ambientamento al ruolo, in un campionato totalmente diverso da quello in cui aveva giocato precedentemente, il giovane difensore nerazzurro ha iniziato ad inanellare prestazioni degne di un veterano: la continuità e la solidità negli interventi di gioco hanno iniziato a diventare la caratteristica principale del giocatore. A coronare questo percorso di crescita anche il gol a San Siro nella gara contro il Lecce. Il gol che ha aperto le marcature nella sfida finita 2 a 0 per i nerazzurri e che ha di fatto messo in evidenza definitivamente il talento del gigante tedesco.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Mirko Patera

Mirko Patera