Vai al contenuto

Zilliacus punge Zhang: “Doveva prendere decisioni mesi fa”

Il magnate finlandese Thomas Zilliacus è tornato a parlare di Inter. Dopo le esternazioni dei mesi passati, a partire dal ritorno della semifinale di Champions League della passata stagione in poi, il magnate finlandese ha commentato la situazione societaria nerazzurra.

Nelle sue parole non mancano frecciatine all’attuale presidente nerazzurro Steven Zhang, alle prese con vicissitudini di carattere giudiziario in Cina.

Zilliacus punge Zhang: “Deve prendere decisioni che andavano prese mesi fa”

Thomas Zilliacus scrivania primo piano

Zilliacus ha esternato i suoi pensieri a mezzo social, sulla piattaforma “X”. Tramite il suo profilo ufficiale ha scritto: “Sono tempi difficili per Steven Zhang. Cosa comporterà questo per i tifosi dell’Inter e per i giocatori. Devono essere prese delle decisioni, ora, che andavano prese mesi fa“.

Chiaro il riferimento alle ultime notizie trapelate sul fronte societario nerazzurro, con Oaktree che non sembra intenzionata a rifinanziare il prestito elargito nel 2021, sebbene Zhang abbia proposto tassi di interesse più alti. A tutto questo si aggiunge la delicata situazione del numero 1 nerazzurro per quanto riguarda alcune grane con la giustizia a livello personale. Uno scenario intricato e ancora poco delineato, vedremo nei prossimi mesi quale sarà il futuro societario nerazzurro. Zilliacus, dal canto suo, non molla e continua la sua battaglia fino ad ora mediatica per diventare proprietario dell’Inter in futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Fabrizio Febi

Fabrizio Febi