Vai al contenuto

Agoumè ritorna in campo con il Siviglia. Presto incontro per discutere del riscatto

Agoumè-Siviglia: prosegue l’avventura in Spagna del 2002 nerazzurro, ma è ancora tutto da decidere sul possibile riscatto per gli spagnoli.

Prosegue, anzi riprende, l’avventura del centrocampista nerazzurro classe 2002 con la casacca del Siviglia. Il francese infatti è rientrato da poco fra i titolari, subentrando a Badè al minuto 65’ nel match contro il Getafe (vinto per 1-0 grazie al colpo vincente del capitano ex Real Madrid e PSG Sergio Ramos), dopo un infortunio al muscolo femorale che lo aveva tenuto fermo per poco più di un mese.

Prima di raggiungere Sergio Ramos e compagni Agoumè aveva debuttato con l’Inter in prima squadra in Serie A il 15 dicembre 2019, all’età di 17 anni, nella partita di  pareggiata per 1-1 contro la Fiorentina. Con la maglia nerazzurra il ragazzo ha poi totalizzato 4 presenze, mentre sono 10 quelle nelle giovanili tra campionato e Youth League con anche una rete all’attivo.

Agoumè-Siviglia: nelle prossime partite il francese si gioca la conferma

Agoumè presentato con la maglia del Siviglia

Il centrocampista ex Clémenceau Besançon, acquistato dall’Inter nel 2019 per 4,5 milioni di euro, è stato ceduto al Siviglia a gennaio di quest’anno in prestito con diritto di riscatto fissato a 8 milioni di euro, con una recompra di 16 milioni in favore dell’Inter nell’accordo. Con i biancorossi ha fatto il suo debutto il 21 gennaio, subentrando al 77esimo minuto a Sow nella partita persa 5-1 contro il Girona.

Nessuna decisione ancora, dunque, sul possibile riscatto del numero 42, che si giocherà la permanenza in Spagna nelle ultime 8 gare di Liga. Le due società, poi, si troveranno a fine stagione per discutere del riscatto del 2002 che potrebbe eventualmente anche essere discusso nuovamente e finalizzato con un altro accordo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Fabrizio Pettenati

Fabrizio Pettenati