Vai al contenuto

Ambrogino d’oro, parola a Simone Inzaghi: “Ringrazio la città di Milano e i nostri tifosi”

Inter Ambrogino d'oro - Targa a Sala
CONDIVIDI:
Banner Libro

Durante la premiazione per l’Ambrogino d’oro è intervenuto il mister Simone Inzaghi: “Grazie a tutti per il supporto. I tifosi sono stati fondamentali.”

La consegna dell’Ambrogino d’oro, un premio riservato alle eccellenze della città di Milano, ha consentito alle massime cariche della società interista di fare qualche dichiarazione sulla conquista della seconda stella, ormai ufficiale da quasi un mese.

Tra le figure che hanno preso parola durante la premiazione del sindaco Beppe Sala, nella Sala Alessi di Palazzo Marino, oltre a Giuseppe Marotta, troviamo anche le parole dell’artefice di questa seconda stella: l’allenatore Simone Inzaghi. In omaggio la società ha consegnato al sindaco Sala una maglia con la scritta “Campioni” all’interno di una teca.

Il mister piacentino è intervenuto ai microfoni dichiarando: “Un onore essere premiati oggi. Il riconoscimento che abbiamo ricevuto è molto importante e tutti sappiamo quanto sia prestigioso.”

Oltre a ciò Inzaghi ringrazia anche la città di Milano e i supporter nerazzurri che, come sempre, hanno risposto presente quando ce n’era bisogno: “Un grazie speciale va alla città di Milano e anche a tutti i nostri tifosi che ci hanno sostenuto durante l’anno. Sono stati davvero splendidi. Senza il loro supporto questo percorso verso la seconda stella non sarebbe stato fatto con una tale fiducia. La cavalcata che abbiamo compiuto in questi mesi ci ha permesso di essere qui oggi.”

Infine, l’intervento del mister si è concluso con un ringraziamento al sindaco della città Beppe Sala: “Un grazie a tutti da parte mia, grazie al sindaco Beppe Sala e sempre Forza Inter!”

Queste le dichiarazioni del tecnico nerazzurro che alla guida dell’Inter, in tre stagioni, ha conquistato sei trofei: due Coppe Italia, tre supercoppe italiane (consecutive) e lo scudetto 2023-24 che è valsa la seconda stella all’Inter.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Andrea Tagliabue

Andrea Tagliabue

Sono Andrea, ho 24 anni e sono tifoso dell'Inter sin dalla nascita. La passione per il giornalismo sportivo è nata quando ero piccolo e da quando ho 15 anni sogno di lavorare nel settore sportivo. Sono un assiduo consumatore di tutto ciò che è calcio e non disdegno un'occhiata agli sport americani (basket, football, baseball, hockey su ghiaccio) e gli sport motoristici.View Author posts