Vai al contenuto

Marotta alla consegna dell’Ambrogino d’oro: “Alzeremo l’asticella ancora di più”

Inter Ambrogino d'oro
CONDIVIDI:
Banner Libro

Premiata oggi a Palazzo Marino dal sindaco Beppe Sala, l’Inter riceve l’Ambrogino d’oro. Marotta: “Un premio prestigioso. Ora cerchiamo di alzare l’asticella.”

Oggi è una giornata di celebrazione per l’Inter. Infatti il sindaco di Milano Beppe Sala, nella Sala Alessi di Palazzo Marino, sede del Comune meneghino, ha consegnato un premio prestigioso a tutta la squadra, e i dirigenti dell’F.C Internazionale Milano in occasione della conquista della seconda stella.

Si tratta dell’Ambrogino d’oro, un riconoscimento che premia le figure milanesi che si sono distinte durante l’anno. Il premio è stato consegnato in presenza dei dirigenti più importanti della società nerazzurra. Infatti, oltre alla squadra capitanata da Lautaro Martinez, erano presenti l’allenatore Simone Inzaghi, il Corporate CEO Alessandro Antonello e Beppe Marotta. Beppe Sala si è detto anche leggermente imbarazzato vista la sua dichiarata fede interista. Assenti giustificati Javier Zanetti, con cui Sala si è scambiato dei messaggi nei giorni scorsi, e Steven Zhang alle prese con le questioni societarie.

Proprio Marotta è intervenuto dopo la consegna del premio, sottolineando l’importanza del premio definendolo come “un prestigiosissimo riconoscimento”. Oltre a ciò, Marotta si è anche espresso ringraziando la folla di tifosi scesi in piazza dopo la partita col Torino: Un grazie va alle 500mila persone che il giorno della festa hanno partecipato seguendoci col corteo fino in Piazza Duomo.” 

Marotta ha poi parlato della società nerazzurra e avvisato le rivali sulle intenzioni future dell’Inter: “Nessuna squadra sportiva vince se non ha alle spalle una società forte e compatta. Nei prossimi anni cercheremo di alzare sempre di più l’asticella.

L’obiettivo è stato dichiarato, ora vedremo cosa succederà nella prossima stagione, se l’Inter riuscirà a confermarsi di nuovo o se cederà il trono a una rivale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Andrea Tagliabue

Andrea Tagliabue

Sono Andrea, ho 24 anni e sono tifoso dell'Inter sin dalla nascita. La passione per il giornalismo sportivo è nata quando ero piccolo e da quando ho 15 anni sogno di lavorare nel settore sportivo. Sono un assiduo consumatore di tutto ciò che è calcio e non disdegno un'occhiata agli sport americani (basket, football, baseball, hockey su ghiaccio) e gli sport motoristici.View Author posts