Vai al contenuto

Amichevole di lusso per chi vince la Supercoppa: la novità

Domani il primo trofeo della stagione 2023/2024 verrà messo in palio. Infatti Napoli e Inter si contenderanno la Supercoppa italiana a Riyadh in Arabia Saudita. L’Inter è alla caccia del record visti gli ultimi due trionfi in questa competizione e, con un ulteriore successo, andrebbe ad eguagliare il record di Supercoppe consecutive conquistate, tre, a pari merito con il Milan.

La partita verrà disputata all’Al Awwal Stadium, casa dell’Al Nassr di Cristiano Ronaldo e dell’ex Marcelo Brozovic che diventerà avversaria dell’Inter o del Napoli in caso di vittoria della coppa. Un’amichevole di lusso dunque che sarà programmata entro la fine dell’anno solare anche se, ad oggi, non c’è nessuna ufficialità sulla data della partita ma si vocifera che venga disputata entro il mese di Settembre 2024.

L’amichevole, seppur priva di qualsiasi valore sportivo-agonistico, è comunque importante dal punto di vista economico. Una vera e propria mossa di marketing che aiuterà ad accrescere il brand Inter nel paese saudita e che potrebbe portare nelle case di Zhang una cifra intorno ai 4 o 5 milioni di euro, oltre ai generosi proventi derivati dalla vittoria della Supercoppa stessa.

L’Al Nassr è la squadra prescelta ad affrontare la vincitrice della Supercoppa italiana visto che, nonostante un’ingente migrazione di calciatori stranieri nel campionato saudita, la squadra di CR7 rimane nettamente la più seguita poiché il livello della rosa dei gialloblu è il più alto della Saudi Pro League vista la presenza, oltre al portoghese, di calciatori come Sadio Mané, David Ospina, Talisca, Alex Telles (ex Inter), Aymeric Laporte e Marcelo Brozovic, trasferitosi dalla Milano nerazzurra a Riyadh durante la scorsa estate.

Lo stadio dell’eventuale amichevole è ancora da decidere: San Siro potrebbe essere un’opzione valida ma non è escluso che il match venga giocato di nuovo dentro i confini sauditi.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Andrea Tagliabue

Andrea Tagliabue

Sono Andrea, ho 24 anni e sono tifoso dell'Inter sin dalla nascita. La passione per il giornalismo sportivo è nata quando ero piccolo e da quando ho 15 anni sogno di lavorare nel settore sportivo. Sono un assiduo consumatore di tutto ciò che è calcio e non disdegno un'occhiata agli sport americani (basket, football, baseball, hockey su ghiaccio) e gli sport motoristici.View Author posts