Vai al contenuto

Anche a Firenze è Lautaro show: il Toro sempre più nella storia dell’Inter

Il capitano in gol decide la partita. Lasciata alle spalle la gioia della conquista della Supercoppa italiana, l’Inter di Simone Inzaghi si presenta al Franchi di Firenze affamata di tre punti. Continuando a rimanere imbattuti sui campi in trasferta i nerazzurri vincono 1-0 e sorpassano la Juventus riprendendo la vetta persa solamente per una settimana a causa della Final Four. Sempre più desiderosi di vittorie i ragazzi di Simone Inzaghi fanno una buona partita, non una delle più brillanti ma rimangono concentrati fino al 95′ e lanciano l’ennesimo grande segnale al campionato. Tre punti pesanti quelli ottenuti a Firenze contro i viola che hanno tentato più volte di mettere in difficoltà i nerazzurri sprecando però occasioni importanti come il rigore sbagliato da Nico Gonzalez.

Con un centrocampo obbligato per le squalifiche di Calhanoglu e Barella l’Inter si affida a Frattesi e Asllani ritrovando in difesa Bastoni. Sulla fascia sinistra Carlos Augusto concede il riposo a Dimarco e si guadagna tanti meriti: seppur un avvio comandato dai padroni di casa, le migliori occasioni sono tutte dell’Inter che dopo aver sfiorato la rete con C. Augusto manda Asllani alla bandierina e con un assist perfetto fa volare il capitano Lautaro Martinez in rete.

Lautaro decide il match

Con la rete arrivata al minuto 15 Lautaro decide le sorti della gara insieme alle due grandi parate di Sommer, prima su Bonaventura e poi sul rigore di Nico Gonzalez. Sempre più trascinatore dell’Inter, il capitano si porta a quota 22 gol in stagione e 124 in nerazzurro, continuando a scrivere la storia del club e posizionandosi all’ottavo posto nella top 10 dei cannonieri della storia dell’Inter: con il gol di ieri sera ha staccato Vieri (123 reti).

Con una rosa molto ampia da poter gestire l’Inter conquista i 3 punti certificando la tenacia del gruppo che senza pensare a nessuno, andando avanti per il proprio cammino verso il raggiungimento gli obiettivi, come scrive il capitano sui suoi canali social, si prepara al big match del 4 febbraio a San Siro contro la Juventus.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio