Vai al contenuto

Bellanova a Radio Tv Serie A: “Inter? Era impossibile dire di no”

Raoul Bellanova - Inter
CONDIVIDI:
Banner Libro

Bellanova ricorda la sua annata in nerazzurro: “Ero in vacanza, ma avrei firmato subito. La finale di Champions? Peccato per come è finita. Ce la meritavamo.”

Tra le note positive della stagione del Torino di Jurić troviamo sicuramente un ex calciatore nerazzurro. Stiamo parlando di Raoul Bellanova, esterno destro che nella scorsa stagione ha militato nell’Inter in prestito dal Cagliari. Nella sua annata in nerazzurro è riuscito a raccogliere 22 presenze totali, molte di queste da subentrante, come nel caso della finale di Champions League persa contro il Manchester City. Dopo la stagione in nerazzurro, il terzino è passato al Torino dove ha disputato un’ottima stagione e si è guadagnato la nomination tra i migliori under 23 del campionato, premio poi vinto da Joshua Zirkzee.

Intervistato da Radio Tv Serie A, il giovane esterno è tornato a parlare della sua esperienza vissuta in nerazzurro: “Ero in vacanza. Poi ho sentito il mio procuratore che mi dice che Ausilio e l’Inter mi avevano cercato. Ero talmente contento che ho detto subito che avrei firmato subito il contratto, indipendentemente dalle cifre offerte. É stato veramente emozionante.”

Sulla sua stagione passata tra le file nerazzurre Belllanova ricorda: Giocare nello stadio della tua squadra del cuore è stata la realizzazione di un sogno. Non capita tutti i giorni di giocare una finale di Champions. Per questo devo ringraziare Marotta, Ausilio e soprattutto mister Inzaghi che mi ha sempre aiutato e si è comportato bene con me.”

L’ultimo pensiero di Bellanova è proprio rivolto alla finale di Champions League, che l’esterno ha giocato subentrando a Denzel Dumfries al 76′: “Non è andata come volevamo, brucerà per molto tempo. Nonostante tutto abbiamo dimostrato di valere molto. Sono contento per la seconda stella dell’Inter. Quest’anno hanno mostrato qualità in tutti i settori, anche delle riserve. Le riserve sono molto importanti così come lo è il gruppo. A Milano ho passato una bella annata e con tanti dei miei compagni mi ritrovo spesso in Nazionale.”

Il difensore infatti è rientrato nella lista dei preconvocati di Luciano Spalletti per l’europeo in Germania, dove ritroverà ben sei componenti della rosa interista, tutti già conosciuti a Milano tranne Davide Frattesi, arrivato in concomitanza alla sua cessione al Torino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Andrea Tagliabue

Andrea Tagliabue

Sono Andrea, ho 24 anni e sono tifoso dell'Inter sin dalla nascita. La passione per il giornalismo sportivo è nata quando ero piccolo e da quando ho 15 anni sogno di lavorare nel settore sportivo. Sono un assiduo consumatore di tutto ciò che è calcio e non disdegno un'occhiata agli sport americani (basket, football, baseball, hockey su ghiaccio) e gli sport motoristici.View Author posts