Vai al contenuto

Bellanova è uno dei rimpianti dell’Inter, ma il club voleva tenerlo

Raoul Bellanova e il retroscena nerazzurro. Il primo luglio del 2023 Raoul Bellanova ha messo piede nella rosa del Torino lasciando Milano con la speranza di trovare maggiore spazio, cosa che tra le fila nerazzurre era più difficoltoso. Giunto nel capoluogo piemontese ha trovato il giusto spazio che cercava per spiccare il volo e con delle buone prestazioni la sua valutazione si è triplicata, facendo anche il suo esordio in Nazionale tra gli azzurri di Spalletti.

L’Inter non voleva rinunciare all’esterno

Bellanova
Raul Bellanova

Costato 7 milioni più uno di bonus alla società torinese, l’Inter avrebbe voluto trattenere l’esterno ma non ci è riuscita perché la condizione imprescindibile era la formula, ovvero il prestito con obbligo di riscatto dodici mesi dopo, e questo probabilmente gli avrebbe garantito un altro anno da non titolare, all’opposto di ciò che invece è accaduto nel Torino.

Adesso si sta chiudendo per lui una buona stagione con tante prestazioni da cui partire e difatti ora è protagonista di interessamenti importanti provenienti dalla Premier League, con Chelsea, West Ham, Manchester United, Aston Villa sull’attenti per il giocatore che viaggia anche verso una convocazione ad Euro2024 in Germania.

Niente male per il classe 2000 che gradualmente si sta prendendo la scena che merita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio