Vai al contenuto

Bento, il suo allenatore conferma: “Ha chiesto di lasciare il club”

Bento non resterà in Brasile la prossima stagione. La notizia ufficiale arriva direttamente dal suo allenatore.

Bento, l’estremo difensore classe 1999 di proprietà dell’Atletico Paranaense seguito dall’Inter già da molto tempo come da altri club europei, non resterà a giocare ancora per molto in Brasile. A confermare la partenza del portiere della nazionale verdeoro è stato proprio il suo allenatore che ha parlato così del futuro del giocatore: “Sfortunatamente o per fortuna, presto perderemo BentoHa chiesto di lasciare il club, è quello che cercano tutti i giocatori: un posto in Europa per guadagnare e giocare nei principali campionati del mondo. Se lo sta guadagnando. Stiamo già preparando Leo Linck“.

Inter, Bento come vice Sommer

Bento, portiere brasiliano in ottica Inter

L’Inter, come sopra detto, opera da diversi mesi sulla questione Bento: l’obiettivo adesso è quello di chiudere l’acquisto del portiere brasiliano quest’estate e portarlo a nella Milano nerazzurra come vice Sommer per la prossima stagione. Dopo un’annata di crescita dietro allo svizzero, nella visione dell’Inter, il portiere classe ’99 sarà pronto per raccogliere la sua eredità e diventare il titolare.

Bento ha una clausola di risoluzione contrattuale di 60 milioni di euro, ma con circa 20 milioni potrebbe essere possibile concludere l’affare. Rimane comunque una cifra considerevole, ma la dirigenza potrebbe decidere di effettuare l’investimento per superare la concorrenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio