Vai al contenuto

Bonolis: “Zhang è stato un grande presidente. Gol preferito? Quello di Thuram al derby di ritorno”

Bonolis intervista
CONDIVIDI:
Banner Libro

Le parole di Paolo Bonolis, conduttore d’eccezione alla festa di ieri sera presso il Castello Sforzesco

Durate la festa di gala che l’Inter ha allestito ieri sera al Castello Sforzesco, illuminato con i colori della squadra campione d’Italia 2023/24, conduttore d’eccezione è stato Paolo Bonolis, uno dei volti interisti più noti e amati fra quelli della tv italiana. Prima di aprire le danze, ha rilasciato una breve intervista ai microfoni di Sky Sport: “Lo scudetto lo sto vivendo benissimo, me lo sono goduto tutto fin dal giorno del derby di ritorno, il momento che preferisco di tutta la stagione: è stato meraviglioso. E poi quel giorno per me Thuram ha segnato il gol più bello della stagione.”

Quando il discorso si sposta alle vicende che nelle ultime stanno tenendo banco in casa Inter, ossia il futuro della presidenza nerazzurra, Bonolis risponde con la sagace ironia che lo contraddistingue fin dagli esordi: “Il futuro? Un altro derby di ritorno come quello di quest’anno. No dai , vediamo cosa succederà, io intanto ho lasciato comunque 20 euro. Senza alcun dubbio, la garanzia migliore è la dirigenza ma sull’alta finanza non fatemi domande perché non so cosa rispondervi.”

Ciò che invece può fare il conduttore è un bilancio sulla gestione di Zhang in questi anni da numero 1 dell’Inter e un riferimento iniziale è dedicato alla bellezza espressa dal calcio di Simone Inzaghi: “Vedi, quest’Inter è l’ultima bella, quindi rimani legato alle emozioni che ti ricordi meglio. Altre le abbiamo vissute e sono state meravigliose: mi viene in mente il 2010 e gli scudetti con Mancini. Insomma, qualcosa l’abbiamo fatto. Il ciclo Zhang? Tanta roba, senza dubbio è stata una grande presidenza che fa il paio con quella di Moratti. Io spero che abbia voglia e piacere di continuare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni