Vai al contenuto

Brazao verso il ritorno in Brasile. Un flop la sua esperienza in Italia

L’Inter continua a seguire da vicino il percorso dei giocatori girati in prestito ad altre società. Se tanti ragazzi provenienti dal settore giovanile, sia nel passato che nel presente, sono riusciti ad affermarsi ad alti livelli e a trovare la loro dimensione ideale, altri invece hanno incontrato e stanno incontrando ancora delle enormi difficoltà. Uno dei giocatori che ha maggiormente deluso in questi ultimi anni è senza dubbio Gabriel Brazao, giovane portiere brasiliano arrivato all’Inter ben 4 anni fa ma che non è ancora riuscito ad imporsi.

La parabola di Brazao: delusione in Italia, possibile ritorno in Brasile?

Arrivato a Milano, sponda nerazzurra, nel 2019 direttamente dal Cruzeiro, Brazao non ha mai avuto l’occasione di disputare neanche una partita con la maglia della squadra meneghina. Nel corso degli ultimi anni è stato girato, in prestito secco, a ben 4 squadre: Albacete, Real Oviedo, Spal e Ternana. In questi club ha fatto esperienza ma ha totalizzato soltanto 11 presenze in 4 stagioni. Attualmente milita nella Ternana ma, dall’inizio della stagione, è stato relegato ai margini del progetto tecnico.

Per ritrovare fiducia e soprattutto continuità di rendimento, una buona opportunità per l’estremo difensore brasiliano sarebbe quella di tornare in patria. Secondo le ultime notizie di calciomercato, il primo club ad aver messo gli occhi sull’attuale giocatore della Ternana è il Santos.

La storica società carioca, la quale milita nel campionato cadetto per la prima volta nella sua storia, potrebbe prelevare il portiere in prestito dall’Inter. Tocca alle due società raggiungere un’intesa definitiva. Nel frattempo il ragazzo resta in attesa e si augura che l’affare possa concludersi nella maniera più veloce possibile.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Simone Ambroso

Simone Ambroso