Vai al contenuto

Buchanan è pronto, esordio possibile già con la Roma?

L’esordio di Buchanan è vicino. Dopo quasi un mese preciso di lavoro in gruppo sotto gli occhi di Simone Inzaghi, ecco che l’esterno canadese Tajon Buchanan arrivato a inizio mercato invernale potrebbe cominciare a scaldare i motori per scendere in campo. A sollevare l’idea di un possibile esordio è stato proprio l’allenatore nerazzurro, il quale lo scorso fine settimana ha suggerito che il nuovo esterno dell’Inter sarà a disposizione ben presto per dare una grande mano in campo, proprio come è accaduto con Bisseck qualche mese fa dopo un ottimo inserimento nel gruppo.

Ad alimentare l’idea di un esordio prossimo c’è il calendario di febbraio che vede i nerazzurri impegnati in diversi incontri ravvicinati, soprattutto a causa della partita Champions League che si giocherà martedì 20 a San Siro e il recupero della gara di campionato Inter-Atalanta, la quale sarà disputata nel turno infrasettimanale di mercoledì 28. Di seguito il calendario di febbraio:

Sabato 10 febbraio: Roma-Inter;

Venerdì 16 febbraio: Inter-Salernitana;

Martedì 20 febbraio: Inter-Atletico Madrid (Champions League);

Domenica 25 febbraio: Lecce-Inter;

Mercoledì 28 febbraio: Inter-Atalanta (recupero).

L’esordio di Buchanan è importante adesso

tajon buchanan allenamento

L’acquisto avvenuto nella finestra del calciomercato invernale del canadese è fondamentale soprattutto in questa fase di campionato forse tra le più delicate. In un momento importante come questo forze nuove e fresche possono essere essenziali specialmente nelle circostanze ravvicinate. Al momento le prestazioni di Matteo Darmian hanno facilitato le scelte di Inzaghi nel ritenere opportuno far integrare al meglio e con costanza nel gruppo l’esterno Buchanan, ma è chiaro che il numero 36 nerazzurro non può fare gli straordinari fino alla fine del campionato.

Dopo le prime convocazioni in panchina il turno di scendere in campo per Tajon potrebbe dunque arrivare in questi prossimi appuntamenti. Inoltre, in attesa di vedere quando e come Dumfries tornerà al top della sua condizione è necessario avere la riserva pronta, e questa pare scalpitare per trovare finalmente uno spazio e aiutare i suoi compagni.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio