Vai al contenuto

Calciomercato Inter: tutti i nomi nel mirino di Marotta e Ausilio

Il prossimo intrigante mercato nerazzurro. Mancano nove giornate alla fine del campionato, l’Inter domina la classifica a 14 punti di distanza dal Milan ed è rimasta impegnata solo su un unico obiettivo. Fuori dalla Champions, ora ha la possibilità di concentrare tutte le energie sullo sprint finale per chiudere in cassaforte i punti mancanti e mettere in tasca il sogno tanto atteso.

Intanto però, un occhio è sempre vigile al mercato che si appresta ad arrivare e dunque la dirigenza nerazzurra inizia ad annotare le prossime mosse da effettuare per dare a Simone Inzaghi una rosa ancora più forte e valorosa di quanto già non lo sia, per rimanere competitivi al massimo.

I nomi del prossimo mercato nerazzurro

Ausilio e Marotta

Bento, Di Gregorio, Kim, Mavropanos, Kayode, Zirkzee, Gudmunsson, Carboni e Raspadori sono i nomi segnati ed evidenziati sul taccuino della dirigenza nerazzurra, senza dimenticarsi di Zielinski e Taremi più Buchanan arrivato in anticipo a causa della situazione con Cuadrado fermo ai box che dovrebbe rientrare dopo la pausa nazionali.

Partendo dalla porta il nome più caldo è Bento. Il club milanese ha ottenuto una specie di accordo verbale, vale a dire: con 15 milioni di euro può prendere il portiere e farne il vice di Sommer, sperando di renderlo gradualmente titolare. Di Gregorio invece rientra anche negli obiettivi della Juventus, ma l’Inter rimane in pole.

Passando al reparto difensivo invece Kim è l’uomo dei sogni: arrivato in Germania a 50 milioni di euro ora non sta vivendo un bel momento tanto che è diventato una riserva. Ad Ausilio il coreano piaceva ancora prima che approdasse a Napoli e in più adesso le circostanze si scaldano in merito alla questione Acerbi: se il centrale dovesse realmente ricevere una squalifica di 10 giornate e con l’Inter dovesse successivamente arrivare il divorzio, Kim sarebbe il perfetto sostituto. Mavropanos invece, classe 1996 attualmente al West Ham non è contento della sua attuale avventura e l’approccio con la Premier League non è stato dei migliori. L’Inter monitora il difensore centrale che godrebbe anche di un leggere vantaggio su Kim per l’esperienza da centrale in una linea a 3.

Se Dumfries dovesse lasciare Milano, uno dei profili che piace di più in Serie A per la fascia destra è Kayode: classe 2004 con la Fiorentina ha già totalizzato 28 presenze stagionali, guadagnandosi anche la convocazione con la Nazionale Italiana U-21.

Per quanto riguarda il reparto offensivo invece il sogno è Zirkzee: classe 2001 e simbolo della cavalcata del Bologna verso la qualificazione in Champions League, completerebbe il pacchetto con Lautaro, Thuram e Taremi, ma l’attaccante è oggetto del desiderio di tante squadre e dunque sarebbe un investimento importante. A finire, per ora, la pagina del taccuino ci sono anche i nomi di Gudmunsson, Raspadori e Carboni: il primo ha espresso la volontà di rimanere in Italia con la preferenza rivolta al club nerazzurro mentre per l’attaccante del Napoli la situazione è da valutare in base alle scelte del giocatore dopo la partenza di Osimhen.

Carboni, infine, ha tre strade possibili: un nuovo prestito, una cessione con la possibilità di mantenerne il controllo, dunque con un’opzione di riacquisto, arrivando a un profilo più pronto come il sopra citato Gudmundsson, oppure la permanenza in Prima Squadra da quinta punta.

Insomma, tanti i nomi per la prossima estate rovente che attende il club nerazzurro per dare forza alla rosa preziosa di Simone Inzaghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio