Vai al contenuto

Camarda Inter: ecco come stanno davvero le cose

Camarda Inter. Nella giornata di ieri molte testate giornalistiche hanno rilanciato la notizia secondo cui l’Inter sarebbe seriamente interessata a tesserare tra le proprie fila la giovanissima promessa del Milan e del calcio italiano Francesco Camarda. Domenica 10 marzo infatti l’attaccante compirà 16 anni e da quel momento sarà libero di firmare il proprio primo contratto da professionista con una qualunque squadra, non per forza con i rossoneri. Al momento la distanza tra l’offerta fatta pervenire dai dirigenti del Milan all’entourage del giocatore è molto distante dalla richiesta. Alla luce di questa situazione molte squadre, italiane e europee, hanno cominciato a fare qualche telefonata per sondare il terreno. Tra queste figurerebbe anche l’Inter.

Camarda Inter: la situazione

Francesco Camarda Serie A Milan

Secondo quanto riportato da FcInterNews, una chiacchierata tra l’entourage del giocatore e la dirigenza dell’Inter ci sarebbe effettivamente stata. L’obiettivo dei procuratori del ragazzo sarebbe stato quello di capire quanto fosse forte l’interessamento dei nerazzurri. L’Inter starebbe osservando con estrema attenzione l’evoluzione della situazione, ma non avrebbe alcuna intenzione di fare uno sgarbo del genere ai propri rivali, con i quali stanno discutendo della questione stadio. L’Inter avrebbe dunque deciso di anteporre i rapporti con i propri cugini ai propri interessi.

Anche Pasquale Guarro è intervenuto per parlare della situazione, confermando l’esistenza dell’interesse dell’Inter per Camarda e del sondaggio. Ha inoltre aggiunto che un possibile rinnovo col Milan è al momento lontano e che alla luce di ciò diverse squadre hanno chiesto informazioni. Borussia Dortmund e Manchester City sarebbero in prima fila, disposte a fare follie per tesserare quello che ritengono l’attaccante del futuro. In Italia dei sondaggi sono stati effettuati anche da Juventus e Roma.

Le ipotesi all’estero sarebbero quelle più remunerative per il giocatore. Tuttavia la famiglia avrebbe fatto sapere ai proprio agenti che la preferenza del ragazzo sarebbe quella di restare in Italia, possibilmente con un contratto all’altezza di quello offerto da Manchester City e Borussia Dortmund. Attenzione a questa situazione che evolverà molto rapidamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Luca Arcangeli

Luca Arcangeli