Vai al contenuto

Joe Barone, camera ardente al Viola Park: il cordoglio di tutta la Serie A

Presenti in molti, oggi, all’apertura della camera ardente per Joe Barone, il direttore sportivo della Fiorentina che è deceduto nella giornata di ieri, martedì 19 marzo, dopo aver accusato un malore prima della partita contro l’Atalanta.

Il d.s. della Viola era stato ricoverato d’urgenza all’ospedale San Raffaele di Milano, nel reparto di terapia intensiva, dove era arrivato in situazioni critiche. Dopo l’intervento chirurgico, il personale medico aveva comunque ribadito le condizioni critiche, seppur stabili, di Barone. Si è spento all’età di 57 anni, ad un giorno dal suo 58esimo compleanno, lasciando sua moglie Camilla e i quattro figli Pietro, Salvatore, Giuseppe e Gabriella.

Serie A presente alla camera ardente

joe barone fiorentina

Lacrime e commozione per la scomparsa di Joe Barone: stamani, all’apertura della camera ardente presso il Viola Park di Bagno a Ripoli (comune della città metropolitana di Firenze), presenti i tifosi della Fiorentina per un ultimo saluto al dirigente della propria squadra. Presenti anche il gruppo squadra, con i giocatori e l’allenatore Vincenzo Italiano, insieme ad un commosso Rocco Commisso, il presidente viola.

Nel pomeriggio, la camera ardente è stata raggiunta da diverse personalità del calcio italiano (come il presidente dell’AIA Gianluca Rocchi, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis), il quale si è stretto intorno alla famiglia e alla Fiorentina per la tragica scomparsa del dirigente Viola,

Presente anche l’amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta che ha voluto ricordare e commemorare Joe Barone, nonostante il loro rapporto fatto anche da divergenze, che si è mantenuto su toni pacati e di conflittualità positiva e critica. L’a.d. nerazzurro ricorda il carattere del compianto dirigente della Fiorentina: un uomo determinato, tenace e che amava il suo lavoro per il club, anche con prese di posizioni nette all’interno delle assemblee di Lega.

In mattina, la Fiorentina ha voluto omaggiare il proprio direttore sportivo con un video di foto e momenti a lavoro per la maglia viola, pubblicato sui canali social ufficiali del club.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts