Vai al contenuto

Caso Acerbi, il Giudice Sportivo rinvia la decisione: necessarie ulteriori indagini

Caso Francesco Acerbi – Juan Jesus. Dopo aver preso visione del referto del direttore di gara La Penna, arbitro della 29esima giornata del campionato di Serie A Inter-Napoli, il Giudice Sportivo ha deciso di rinviare la sua decisione circa l’espressione infelice che il difensore centrale nerazzurro Francesco Acerbi avrebbe rivolto ai danni del difensore azzurro Juan Jesus.

Al momento non è prevista alcuna sanzione per il nerazzurro che dovrà attendere la decisione della Procura Federale. Le posizioni dei due giocatori risultano essere peraltro nettamente contrastanti, da un lato Juan Jesus afferma che le dichiarazioni di Acerbi rilasciate nella giornata di ieri sono completamente sbagliate e dall’altro lato l’italiano asserisce di non aver pronunciato quella parola che sta generando scompiglio.

La palla passa alla Procura Federale

Acerbi Juan Jesus episodio

Il Giudice Sportivo dunque si avvale da ogni decisione e manda indietro il pallone alla Procura Federale per un ulteriore approfondimento. Intanto, in giornata, verranno già scelte le date per ascoltare le posizioni dei due giocatori. Questo è quanto disposto da Gerardo Mastrandrea:

Il Giudice Sportivo, letto il referto del Direttore di gara, ritiene necessario che venga approfondito da parte della Procura federale per riferire a questo Giudice, sentiti se del caso anche i diretti interessati, quanto accaduto tra il calciatore della Soc. Napoli Juan Guilherme Nunes Jesus ed il calciatore della Soc. Internazionale Francesco Acerbi circa eventuali espressioni di discriminazione razziale proferite da quest’ultimo nei confronti del calciatore della Soc. Napoli“.

Naturalmente in caso di conferma dell’espressione, Francesco Acerbi rischia 10 giornate di squalifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio