Vai al contenuto

Caso Acerbi-Juan Jesus: arriva la nota ufficiale dell’Inter

Francesco Acerbi si confronterà con l’Inter. Dopo quanto successo ieri sera durante Inter-Napoli, Francesco Acerbi ha raccontato l’accaduto al tecnico della Nazionale Luciano Spalletti e dopo un colloquio, il difensore azzurro e nerazzurro ha lasciato il ritiro anche se, stando a ciò che ha dichiarato il centrale, non c’è stata nessuna espressione a sfondo razzista.

Il procuratore del giocatore, Federico Pastorello, ha confermato susseguentemente che Acerbi non avrebbe detto la parola riportata dal difensore del Napoli Juan Jesus, ma che contrariamente si sia scatenato un diverbio acceso tra i due in uno scontro di gioco. Questa la dichiarazione di Pastorello: “Credo che abbia risposto Juan Jesus a fine partita che non si è trattato di un insulto o di un’offesa razzista perché è stata riportata male, lui quella frase non l’ha detta. Credo a quanto mi ha detto Francesco, che è un ragazzo di grande moralità. Si sono chiariti tra di loro, i due giocatori, anche se sono quelle cose che bisogna controllare al giorno d’oggi e punite, se si ravvisano però i termini per farlo“.

Ha aggiunto poi: “Da quel che mi dice Acerbi è stato un diverbio ma non ha usato un’espressione o una frase razzista: è stato uno scontro di gioco, poi magari è scappata una parola al posto di un’altra, ma la parola di cui si parla non è stata usata, tanto per essere chiari“.

Acerbi si confronterà con l’Inter

Acerbi Juan Jesus episodio

Conseguentemente al ritiro della Nazionale, Francesco Acerbi incontrerà l’Inter per avere un confronto su quanto accaduto, questo l’annuncio del sito ufficiale nerazzurro:

FC Internazionale Milano prende atto del comunicato divulgato dalla FIGC in relazione ai fatti che hanno riguardato Francesco Acerbi durante la gara di ieri sera contro il Napoli, e del fatto che FIGC e Acerbi abbiano convenuto la non partecipazione del calciatore alle prossime due amichevoli della Nazionale in programma negli Stati Uniti“.

In nota finale aggiunge “FC Internazionale Milano si riserva quanto prima un confronto con il proprio tesserato al fine di far luce sulle esatte dinamiche di quanto accaduto ieri sera“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio