Vai al contenuto

In Champions non più da outsider: cresce nelle squadra il desiderio di riprovarci

Dopo l’ultima vittoria nella capitale contro la Roma finita 4-2 in rimonta e la sconfitta casalinga della Juventus contro l’Udinese, l’Inter prende fiato e si prepara al prossimo incontro a San Siro di venerdì 16 con la Salernitana per cercare di mantenere il ritmo intenso che conserva da padrona da inizio campionato.

La squadra di Simone Inzaghi si prepara ogni giorno, passo dopo passo per l’esame successivo ma ora, dopo due mesi, torna la Champions League e i nerazzurri sono chiamati all’impegno infrasettimanale. Martedì 20 si giocherà la gara di andata degli ottavi di finale contro l’Atletico Madrid e serviranno le stesse forze mentali mantenute dall’intero gruppo da inizio stagione per portare a casa un ottimo risultato.

Voglia di lottare anche in Champions

champions premi

Intervistato dopo Roma-Inter, Alessandro Bastoni è pronto insieme a tutti i suoi compagni a riprendere il cammino della Champions League riprovando nell’impresa della scorsa stagione. La differenza con l’anno corrente è la consapevolezza dei propri limiti che i ragazzi di Inzaghi hanno acquisito e che partita dopo partita mostrano in totale sicurezza, per questo il difensore nerazzurro ha dichiarato di volerci riprovare con un esito differente dal precedente.

Naturalmente come è noto l’obiettivo principale della stagione 23/24 è un altro, ma nulla di esagerato nelle parole del numero 95 che crede nel potenziale della squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio