Vai al contenuto

Chivu, addio alla Primavera a fine anno? C’è già il nome del sostituto

Chivu addio alla Primavera. Novità importanti in casa Inter, soprattutto lato Primavera: per i nerazzurri under 19 è previsto un cambiamento importante per la panchina della prossima stagione. A riportarlo è la redazione di FcInter1908.

Chivu addio: ecco il sostituto

Per l’ex-giocatore dell’Inter, nonché uno degli eroi del Triplete, Cristian Chivu, l’avventura sulla panchina della Primavera nerazzurra sembra essere arrivata al capolinea. Secondo quanto riportato da FcInter1908, il tecnico rumeno è pronto all’addio alla panchina dell’under 19 dell’Inter a termine della stagione in corso, per scelta personale. Come allenatore della Primavera, Chivu ha vinto un campionato nella stagione 2021/2022, grazie alla rimonta firmata da Casadei e Iliev per la vittoria in finale contro la Roma. Si tratta del decimo scudetto per la Primavera dell’Inter.

Non mancano nemmeno i rumors sui probabili profili che potrebbero sostituire l’ex-difensore dell’Inter nella panchina della Primavera. All’addio di un volto noto, potrebbe subentrare un altro volto noto ai nerazzurri. Sempre secondo la redazione di FcInter1908, gli indizi portano a Samir Handanovic come probabile allenatore dell’under 19. L’ex-portiere dell’Inter – che ha terminato la propria carriera da giocatore dopo la scorsa stagione – è tornato recentemente in casa nerazzurra per ricoprire ruoli di scouting all’interno della società: ma il prossimo anno, potrebbe iniziare il suo percorso da allenatore. La sua esperienza da capitano e da giocatore con tante presenze maturate con la maglia dell’Inter, potrebbero essere elementi importanti per la crescita e la maturità del settore giovanile interista.

Progetto U23: per ora tutto fermo

Oltre alla notizia dell’addio di Chivu alla Primavera, bisogna anche aggiornare la questione del progetto della seconda squadra, ovvero dell’under 23 dell’Inter. Per ora non ci sono mosse concrete verso questa direzione.

La creazione di una seconda squadra richiede un investimento importante – circa una ventina di milioni di euro, come riporta FcInter1908 – da parte della società interista, soprattutto per sopperire alla mancanza di strutture per l’allenamento dell’under 23. Ma in questo momento i vertici nerazzurri non possono seguire questo progetto, che rimane quindi in stand-by.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts