Vai al contenuto

Clamoroso retroscena su Acerbi, ha rinnovato con l’Inter prima del match col Napoli

In attesa di capire come finirà il caso relativo a Francesco Acerbi, che avrebbe rivolto un insulto razzista nei confronti di Juan Jesus nell’ultima giornata di Serie A contro il Napoli, arrivano una clamorosa novità sul suo futuro. Infatti, il difensore italiano avrebbe rinnovato il contratto con l’Inter fino al 2027 pochi giorni prima della partita contro il club campano.

L’annuncio ufficiale non c’era ancora stato, ma a questo punto si aspetterà di sapere quale sarà la decisione della procura sulla possibile squalifica di Acerbi. In caso venisse confermato l’insulto razzista ai danni di Juan Jesus, il centrale italiano non solo dovrà scontare una maxi squalifica, ma potrebbe anche veder chiusa la sua avventura all’Inter.

Acerbi ha rinnovato con l’Inter

acerbi-thuram

Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, il difensore italiano avrebbe rinnovato con il club nerazzurro fino al 2027, con opzione per l’Inter di rescindere unilateralmente il contratto nell’ultima stagione.

Un retroscena al quanto incredibile, e che avviene in concomitanza dello scandalo relativo al suo insulto razzista verso Juan Jesus che lo potrebbe costringerlo a finire la sua stagione anzitempo, ed anche la sua avventura all’Inter.

L’annuncio non c’era ancora stato, ed è difficile che ci sarà in tempi brevi, soprattutto in caso di squalifica da parte del giudice sportivo. Il futuro di Acerbi, è infatti assolutamente in bilico e l’Inter potrebbe rescindere il suo contratto, e poi cercare un suo sostituto sul mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Emanuele Di Vitto

Emanuele Di Vitto