Vai al contenuto

Come vincere lo scudetto nel derby: ecco le diverse combinazioni

Milan-Inter può consegnare lo scudetto ai nerazzurri che se mantenessero il distacco o se questo aumentasse potrebbero anche pareggiare il derby.

La concreta possibilità di laurearsi Campione d’Italia nel giorno del Derby della Madunina è per i tifosi dell’Inter un sogno da coltivare e che, considerando il distacco dai cugini che potrebbe anche innalzarsi ulteriormente, sta diventando sempre più un nuovo, silenzioso obiettivo della squadra nerazzurra. Secondo l’analisi condotta da La Gazzetta dello Sport, le combinazioni che possono portare Simone Inzaghi a fregiarsi del suo primo titolo italiano, svanito nel recupero di Bologna della stagione 2021-2022, sono numerose e allo stesso tempo affascinanti.

La classifica della Serie A, all’indomani della 30° giornata sviluppatasi a cavallo tra il Sabato Santo e il Lunedì dell’Angelo, non ha di fatto mutato nulla in vetta alla graduatoria con l’Inter che ha superato, seppur senza incantare, l’Empoli a San Siro, rispondendo alla vittoria in trasferta a Firenze del Milan nell’ultima gara prima di Pasqua. Con i risultati del weekend, l’Inter continua a veleggiare indisturbata verso lo scudetto numero venti avendo raggiunto la quota di 79 punti, ristabilendo le distanze e ricacciando il Diavolo indietro di 14 lunghezze.

Derby tricolore

milan-inter-derby-scudetto

Le prospettive per il derby del 22 aprile, posticipato a causa del ravvicinato impegno della squadra di Pioli nel ritorno dei quarti di finale con la Roma di Europa League fissato in calendario tre giorni prima della stracittadina, aprono diversi scenari come sottolineato da La Gazzetta dello Sport che, attraverso le proprie pagine, ha illustrato tutte le possibili combinazioni con cui l’Inter può tagliare il traguardo proprio in occasione dello scontro diretto con il Milan. Man mano che il campionato procede, la possibilità di un derby decisivo per l’assegnazione dello scudetto diventa sempre più concreta. Le due formazioni meneghine proseguiranno nel proprio duello a distanza di due giorni l’una dall’altra.

La 31° giornata vedrà i rossoneri scendere in campo per primi ospitando a San Siro il Lecce sabato 6 aprile alle ore 15 mentre l’Inter sarà impegnata sul campo dell’Udinese poco più di 48 ore dopo, lunedì 8 aprile alle 20:45, prima di ritornare a giocare quasi in contemporanea nella 33°giornata quando i rossoneri scenderanno in campo al Mapei Stadium di Reggio Emilia contro il Sassuolo e i nerazzurri risponderanno in serata affrontando il Cagliari in casa. Con due affermazioni, entrambe le compagini arriverebbero al Derby con il distacco immutato e se dovesse rimanere invariato o aumenterà fino a 17 punti, l’Inter potrebbe laurearsi campione proprio in quella serata, sia vincendo sia uscendo con un pareggio, sebbene il Milan non sia per nulla intenzionato a subire uno smacco tanto grande.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Gianmarco Vella

Gianmarco Vella