Vai al contenuto

Comincia il valzer degli allenatori: Sarri verso Firenze con Italiano verso Napoli

Inizia il valzer delle panchine in Serie A. Il futuro di molti tecnici sembra ancora molto incerto nonostante manchino oltre 2 mesi alla fine del campionato.

Se alcune squadre, Inter in primis, possono ritenersi soddisfatte del lavoro dei loro allenatori, altre invece sono chiamate a cambiare conduzione tecnica per la prossima stagione o a rimpiazzare i loro tecnici con altri.

Comincia il valzer degli allenatori: tutte le possibilità

Sarri Inzaghi Olimpico

Il primo matrimonio sportivo che potrebbe nascere è quello tra Maurizio Sarri, il quale ha da poco dato le dimissioni da allenatore della Lazio, e la Fiorentina di Rocco Commisso.

Se Sarri sembra vicino al trasferimento a Firenze, Vincenzo Italiano sarebbe il primo nome sulla lista di Aurelio De Laurentiis, che si prepara a scegliere un nuovo allenatore per la prossima stagione. Italiano ha tutte le caratteristiche che piacciono al patron degli azzurri e il passaggio da Firenze a Napoli sarebbe un affare per tutti. A Roma, sponda biancoceleste, Lotito scommette su Igor Tudor, arrivato per sostituire Maurizio Sarri. Il tecnico croato firmerà un contratto di 18 mesi e si augura di stupire e di riuscire a convincere la tifoseria, scossa dall’addio di Sarri.

Per quanto riguarda Juventus e Milan il futuro è ancora tutto da scrivere. Sia Allegri che Pioli sono sulla graticola e dietro di loro si staglia l’ingombrante ombra di Antonio Conte, ancora senza squadra, e la suggestione Thiago Motta, uno dei tecnici più apprezzati della Serie A.

L’unico jolly rimasto nella manica dei due tecnici è la possibilità di alzare al cielo un trofeo, la Coppa Italia per Allegri e l’Europa League per Pioli. Al momento il più lontano dalla conferma è proprio il tecnico livornese, il quale nelle ultime 8 partite ha collezionato 7 punti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Simone Ambroso

Simone Ambroso