Vai al contenuto

Fantacalcio, i consigli per la 28esima giornata

Fantacalcio consigli. Dopo la chiusura degli impegni infrasettimanali nelle coppe europee, la Serie A è pronta a riaprire i propri battenti con la 28° giornata di campionato. Il lungo weekend calcistico alzerà il proprio sipario venerdì 8 marzo, allo Stadio Maradona di Napoli dove i padroni di casa, reduci dallo sgambetto alla Juventus che ha reso possibile l’allungo dell’Inter a +15 sui bianconeri, ospiteranno il Torino e si chiuderà lunedì 11 marzo con il posticipo tra Lazio e Udinese.

Il calcio riprende da dove ci eravamo lasciati, con l’Inter saldamente al comando della classifica e che sarà impegnata a Bologna in uno dei tre appuntamenti più interessanti della giornata assieme a Juventus-Atalanta e Fiorentina-Roma, sfide con sullo sfondo la qualificazione alla prossima Champions League per quattro giorni densi di partite, in cui anche gli appassionati di calcio scenderanno in campo, in senso virtuale, nei rispettivi impegni del Fantacalcio con la possibilità di inserire la propria formazione entro e non oltre le 20:45 di venerdì sera. Per non farsi trovare impreparati, ecco alcuni consigli.

Fantacalcio consigli: la top 11 de Il Nerazzurro

pallone-calcio

Il Fantacalcio, si sa, è un gioco dove l’abilità tattica dell’allenatore virtuale conta relativamente. Ogni inizio stagione si assiste a un giro di soldi, ovviamente fittizzi, che farebbero invidia anche agli sceicchi arabi che la scorsa estate hanno fatto razzia di campioni nel Vecchio Continente. Aste a suon di crediti per accaparrarsi i migliori giocatori della Serie A e costruire la propria top 11 vincente.

Alla vigilia di ogni giornata di campionato, internet ribolle di fronte alla richiesta di consigli sui migliori giocatori da schierare. Sarà poi il fato a decidere le sorti dei fantallenatori, alle prese ogni domenica con cambi d’umore repentini dovuti ai bonus e malus dei rispettivi interpreti. La redazione de Il Nerazzurro, che tra le sue fila annovera partecipanti alla Lega Fantacalcio, facendo fede ai numeri, alle statistiche e allo stato di forma, proporrà i propri consigli sulla top 11 da schierare sulla base del modulo 3-4-3.

Tra i pali, alla ricerca del secondo clean sheet consecutivo, si segnala la possibilità di schierare Mike Maignan, impegnato nella sfida di San Siro contro l’Empoli. Con un passivo di 32 reti subite, il portiere francese, sempre una delle certezze di cui il Milan ha bisogno, si troverà ad affrontare il secondo peggior attacco del campionato, a secco nella sconfitta casalinga contro il Cagliari e autore solo di 22 reti. Il terzetto difensivo si apre con un altro francese rossonero, Theo Hernandez.

Il laterale del Milan, autore di 4 gol e 2 assist sta attraversando un buon momento di forma e un bonus potrebbe arrivare anche con i calci di rigore. Al centro della difesa, Andrea Carboni. Dopo il gran gol con la Roma, il centrale del Monza può essere schierato titolare grazie anche alle ottime prestazioni individuali offerte. A chiudere il trio, rientrato dall’infortunio di inizio stagione, Mathìas Olivera. Il Napoli affronterà una difesa rocciosa come quella del Torino e le accelerate del terzino portoghese potrebbero mettere in difficoltà il reparto arretrato granata.

Il centrocampo, zona ricca di potenziali nomi con possibilità di bonus si apre con “Il Mago”, Luis Alberto. I colpi del numero 10 della Lazio devono riportare in alto la squadra di Sarri, persasi per strada nell’ultimo periodo ed eliminata dalla Champions League dal Bayern Monaco. La cerniera centrale si apre con Frendrup, fidato motorino del centrocampo del Genoa che deve riscattare l’opaca prova di San Siro e confermare la media di 6,31 a partita, coadiuvato dalla sorpresa Suslov del Verona, i cui colpi stanno man mano emergendo nella lotta salvezza in cui è coinvolta la squadra scaligera. A chiudere la linea mediana, i muscoli di Zambo Anguissa dopo le convincenti uscite con Sassuolo e Juventus.

L’attacco è il reparto più caldo. Il primo nome del tridente la davanti comprende una scommessa, Okafor. Da subentrato, il mattatore della gara dell’Olimpico ha assicurato al Milan 6 punti, 9 contando il gol da titolare contro il Cagliari alla sesta giornata, e ora scalpita per dare un pò di riposo a Olivier Giroud anche in vista dell’impegno infrasettimanale di Europa League. A sostegno dell’attaccante svizzero, Kvaratskhelia, autore di 3 gol e 2 assist negli ultimi impegni dei Campioni d’Italia e il rientrante Marcus Thuram che ha bisogno di rodare il proprio motore dopo i 25 minuti con il Genoa per arrivare pronto all’appuntamento del Wanda Metropolitano nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro l’Atletico Madrid.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Gianmarco Vella

Gianmarco Vella