Vai al contenuto

Continua il legame tra Inter ed Argentina: occhi puntati su 4 giovani talenti

Da decenni l’Inter va a pescare in Argentina numerosi giocatori, che spesso hanno fatte le fortune del club nerazzurro, e questa tradizione potrebbe continuare: forte interesse per quattro giovani argentini.

L’Inter guarda alle giovani promesse del futuro, ed è pronta a fare acquisti ancora una volta in Argentina: infatti, Dario Baccin, braccio destro di Piero Ausilio, è volato in Sudamerica ed ha messo gli occhi su ben quattro talenti argentini, che potrebbero arrivare nei prossimi mesi. Segnale di una tradizione che continua, con l’Inter che da sempre ha pescato in Argentina.

Inter, occhi in Argentina per il futuro

L’Inter da sempre è stata molto aperta a cercare giocatori fuori dall’Italia, come testimonia del resto il nome completo del club. C’è una nazione con la quale la società nerazzurra ha un legame particolare, ed è l’Argentina: secondo i dati Transfermarkt, dal paese sudamericano sono arrivati ben 49 giocatori all’Inter, a partire dal primo, Felix Demaria, che lasciato il club nel lontano 1933. Da quel momento sono arrivati alcuni giocatori, che però non hai mai lasciato il segno, ma la svolta c’è stata a partire da metà anni ’90. Per la precisione, nel 1995, all’Inter arriva Javier Zanetti, diventato poi capitano e che ha giocato 858 partite con la stessa maglia.

Da quel momento, sono stati tantissimi gli argentini arrivati in nerazzurro, come: Diego Simeone, Hernan Crespo, Gabriel Batistuta, Julio Cruz, Esteban Cambiaso, Juan Sebastian Verona, Walter Samuel, Diego Milito, Rodrigo Palacio, Mauro Icardi, Lautaro Martinez, fino ad arrivare ai giovani Franco e Valentin Carboni.

Oltre a loro, anche tanti altri che non hanno lasciato molto il segno, come Correa, Banega, Zarate o Alvarez, ma testimoniano come ormai tra l’Inter e l’Argentina ci sia un legame particolare, che può diventare ancora più forte.

Secondo quanto scritto da La Gazzetta dello SportBaccin ha seguito ben quattro giocatori in Argentina, ovvero Nicolas Valentini, Marco Di Cesare, Agustin Giay e Kevin Zenon. Tutti giovanissimi, e che potrebbero arrivare a cifre non esagerate, soprattutto Valentini che ha il contratto in scadenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Emanuele Di Vitto

Emanuele Di Vitto