Vai al contenuto

Coreografia e ospiti: il programma completo di Inter-Lazio

Il programma di Inter-Lazio tra consegna della Coppa e concerto con ospiti e artisti illustri.

La stagione da record dell’Inter, Campione d’Italia con cinque giornate d’anticipo nel derby con il Milan del 22 aprile, sta per raggiungere il suo trionfale epilogo, con le ultime due giornate di Serie A da disputare. La roboante vittoria ottenuta con un pokerissimo sul campo del Frosinone, nella quale ha fatto ritorno al gol anche il capitano Lautaro Martinez, ha messo di nuovo in mostra la squadra schiacciasassi ammirata per larghi tratti della stagione e alla quale, da qualche settimana, non si era più abituati assistere.

Il successo in terra ciociara dato modo a Simone Inzaghi di risparmiare, chi più chi meno, i principali protagonisti della splendida cavalcata in vetta alla classifica della Serie A, che ha portato allo storico traguardo della seconda stella, per l’ultimo match dell’anno in programma a San Siro.

Si partirà venerdì con la consegna dell’Ambrogino d’oro

Esattamente 1092 giorni dopo, in occasione proprio della gara contro la Lazio di domenica 19 maggio, l’Inter tornerà a sollevare al cielo di Milano la coppa dello scudetto che torna a tingersi di nerazzurro tre anni dopo la straordinaria annata della squadra allenata da Antonio Conte. Lautaro Martinez succederà a Samir Handanovic nella lista dei capitani nerazzurri che hanno avuto l’onore di alzare il trofeo di Campione d’Italia e il passaggio del testimone dall’allenatore leccese a Simone Inzaghi sarà finalmente compiuto. La cerimonia di consegna del trofeo da parte della Lega Serie A è solo uno degli appuntamenti di un fine settimana che per l’inter si preannuncia letteralmente stellare. Il programma dei festeggiamenti nerazzurri si aprirà nella giornata di venerdì 17 maggio quando, alle ore 11 presso le sale di Palazzo Marino, il club nerazzurro verrà insignito in ogni suo membro dell’Ambrogino d’Oro, storico premio del Comune di Milano, che verrà consegnato dal sindaco, di passione interista, Beppe Sala, per il conseguimento del 20° titolo di Campione d’Italia.

Il bagno di folla vistosi nella notte del 22 aprile, giorno della vittoria aritmetica del titolo e in occasione della parata di accompagnamento del bus dei Campioni d’Italia verso Piazza Duomo con 350mila tifosi, l’attenzione sarà tutta sul Meazza, a partire dalle ore 18 di domenica 19 maggio, quando inizierà Inter-Lazio, ininfluente ai fini del risultato ma importante per raggiungere ulteriori record .Al triplice fischio finale andrà in scena la consegna del trofeo, da parte del presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini, nelle mani di Lautaro Martinez che renderà ufficiale l’entrata nella storia del gruppo di Simone Inzaghi. Esauriti applausi e festosi giri di campo con la coppa dello scudetto, i ragazzi in campo lasceranno spazio a un duo dal cuore nerazzurro: un’icona musicale con radici nel passato (e ancora ben salde) come Luciano Ligabue, che si esibirà nello storico brano “Urlando contro il cielo” e un’artista emergente del presente come Tananai, protagonista del divertente siparietto assieme ad Alessandro Cattelan del tatuaggio della seconda stella. In seguito, Mirko Mengozzi, speaker ufficiale dell’Inter, coinvolgerà tifosi e giocatori nei cori accompagnato dal dj set tenuto da Dj Carlo, già protagonista dell’evento con la squadra alla Terrazza 21 in Duomo. Prima del match, ogni spettatore riceverà un cartoncino per comporre la coreografia sugli spalti. Stelle e un tricolore su sfondo nerazzurro renderanno il Meazza ancora più incandescente con oltre 200.000 richieste di biglietti, per cui servirebbe una capienza di almeno…tre San Siro!

Strette di mano e pacche sulle spalle non mancheranno anche in occasione dell’ultimo appuntamento di questo tour de force di festeggiamenti in casa Inter. Il club di Viale della Liberazione ospiterà al Castello Sforzesco di Milano, lunedì 20 maggio, i propri collaboratori e sponsor. Si parla di almeno 700 invitati alla serata in onore di chi ha lavorato per far sì che il sogno della seconda stella diventasse realtà. Tra gli ospiti saranno presenti noti personaggi quali vecchie glorie nerazzurre ma anche vip, attori, cantanti e scrittori  che culminerà con l’esibizione del nuovo inno nerazzurro dedicato allo scudetto, intitolato “Ho fatto un sogno”, di Rose Villan, Madame e Tananai, per la fine di un weekend davvero stellare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Gianmarco Vella

Gianmarco Vella