Vai al contenuto

Correa, Inter: può partire il riscatto, ecco cifre e condizioni

Joaquin Correa, nome legato al passato nerazzurro che potrebbe portare però dei fondi molto utili nelle casse dell’Inter in vista del prossimo mercato. L’argentino era sbarcato a Milano dalla Lazio nel 2021 e con la maglia nerazzurra ha vinto due Coppe nazionali e due Supercoppe Italiane, mettendo a segno nel biennio interista 10 reti in 77 presenze.

In prestito all’Olympique Marsiglia dall’agosto scorso, non sta vivendo la sua migliore stagione in Francia, con 15 partite (565 minuti in totale) senza aver fatto registrare nessun gol e nessun assist. Dal punto di vista delle prestazioni, dunque, difficile che l’OM voglia riscattare il Tucu, ma si avvicinano le condizioni che farebbero scattare l’obbligo.

Correa, vicino il riscatto obbligatorio: all’Inter 10 milioni

Correa ai tempi dell'Inter

Il riscatto dell’ex Lazio diventerebbe obbligatorio in caso di qualificazione dell’OM alla prossima Champions League, una possibilità che sembra potersi concretizzare. Al momento la squadra si trova a -4 dalla qualificazione ai preliminari di Champions, dopo una serie di tre vittorie consecutive contro Montpellier, Clermont e Nantes che li aveva portati al quarto posto. La sconfitta contro il Rennes, comunque, ha riportato un po’ più lontano dall’obiettivo gli uomini di Gasset, subentrato a Gattuso poche settimane fa.

La cifra a cui era arrivato all’Inter Correa era di 5 milioni di euro più 25 per il riscatto, e sarà a bilancio per 7,5 il prossimo anno. Nel caso in cui l’OM si qualifichi alla Champions League ai nerazzurri andranno 10 milioni di euro, a meno che le due squadre non vogliano incontrarsi per modificare i termini dell’accordo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Fabrizio Pettenati

Fabrizio Pettenati