Vai al contenuto

Cuadrado arma in più per il finale di stagione: il suo rientro è sempre più vicino

Rientro Cuadrado. Il 20 dicembre scorso Juan Cuadrado è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per risolvere alcuni fastidi al tendine d’Achille che hanno condizionato pesantemente la sua prima parte di stagione. Il colombiano ha avuto poco minutaggio, solo 149 minuti in Serie A fino a questo momento e la sua ultima presenza è quella nell’ultima giornata dei gironi di Champions League contro la Real Sociedad. In quell’occasione i nerazzurri pareggiarono per 0-0 e Cuadrado stette in campo per 90 minuti. Nonostante il sempre crescente minutaggio di quel periodo il dolore non è mai migliorato, ragion per cui con lo staff fu deciso di comune accordo di interrompere la terapia conservativa, procedendo per via chirurgica. Da quel momento l’ex Juventus si è allontanato dai riflettori, ma sono arrivate notizie confortanti sul suo rientro in campo.

Rientro Cuadrado: come procede la riabilitazione

cuadrado

Nel momento in cui è finito sotto i ferri si prospettava uno stop di all’incirca 3-4 mesi. Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, il recupero sta procedendo come da tabella di marcia. Cuadrado dovrebbe tornare ad allenarsi con il resto del gruppo tra circa un mese. Il giornale afferma che secondo i piani dello staff medico interista, il colombiano potrebbe tornare sul campo a metà marzo o al massimo a inizio aprile.

Quando Cuadrado rientrerà l’Inter si troverà veramente affollata sulla corsia di destra. Per quello slot sono infatti a disposizione Matteo Darmian, Denzel Dumfries, il neo arrivato Tajon Buchanan e proprio il colombiano. Nessuno si sarebbe mai aspettato a dicembre di arrivare persino ad avere problemi di abbondanza in quel reparto. Starà a Simone Inzaghi gestire al meglio i suoi uomini da quel momento fino al termine della stagione.

Il futuro di Cuadrado

Nonostante il suo rientro in campo possa far comodo fino al termine della stagione, il futuro di Cuadrado sembra lontano da Milano. Il suo contratto è in scadenza per giugno e ad oggi non pare ci sia la volontà della società di proporre un prolungamento. Il colombiano non garantisce le giuste garanzie a livello fisico e anagrafico.

Inoltre proprio per sopperire all’assenza di Cuadrado è stato comprato Buchanan, che sarebbe altrimenti stato acquistato in estate proprio al posto dell’attuale numero 7 dell’Inter. Il canadese ha ben impressionato contro la Salernitana e il futuro sulla fascia di destra è suo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Luca Arcangeli

Luca Arcangeli